BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Juniores, la Virtus Bergamo è campione d’Italia: prima squadra lombarda dal 2000

Il tricolore si tinge di bianconero. Decisiva la rete nella ripresa di Masinari

Il tricolore si tinge di bianconero. La Virtus Bergamo di mister Mirko Togni si è laureata neo campione d’Italia dopo avere battuto per 1-0 la squadra del Vivi Alto Tevere Sansepolcro.

La rete di Masinari, giunta al primo minuto della ripresa, decreta un successo storico: si tratta della prima squadra lombarda a vincere il titolo nel nuovo millenio.

“E’ stata una finale intensa, combattuta, che potevamo chiudere prima – ha commentato Mister Togni -. Abbiamo sofferto il ritorno del Sansepolcro ma la squadra voleva a tutti i costi questa vittoria. Questo scudetto è il premio dopo i sacrifici di un’intera stagione e del duro lavoro portato avanti. È stata una stagione indimenticabile”.

Vivi Alto Tevere Sansepolcro – Virtus Bergamo 0-1

Vivi Alto Tevere Sansepolcro (4-3-3): Giorni, Fabianelli, Fabbri 2’ st Cano), Innocenti, Andreani (Cap), Bianchini, Carbonaro (6’st Villa), Massai, Mencagli, Giovacchini (25’ st Giovagnini), Bruschi. A disp: Scarscelli, Lanzi, Fanucci, Zermane, Villa, Rocchini, Scaccioni. Allenatore Maurizio Falcinelli

Virtus Bergamo (4-4-2): Colleoni; Zenoni, Marzupio, Colombi, Pellegrini (25’ st Cornago); Martinelli (6’ st Lizzola), Probo, Baggi, Finco; Signorelli (43’ st Haufadi), Masinari. A disp: Attuati, Ferrari, Pezzotta, Franchini, Maffei, Sironi. All: Togni

Arbitro: Ubaldi (Roma 1); Assistenti: Lilli (Viterbo) e D’Ilario (Roma 1); Quarto: Bianchi (Prato)

Reti: 1’ st Masinari (VB),
Ammoniti: 25’ pt Carbonaro (SS), 41’ pt Martinelli (VB), 10’ st Massai (SS), 44’ st Fabianelli (SS)
Espulsi: 31’ st Villa (SS)
Recupero: 1’ pt / 5’ st

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.