BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Meraviglia Donizetti: dietro le quinte del teatro per l’ultima visita prima del restauro foto

Noi ragazzi di BGY abbiamo avuto il privilegio di vivere in anteprima l'esclusivo percorso guidato che dalle 19 alle 23 di sabato 17 Giugno verrà offerto a tutti coloro che vogliono salutare il teatro Donizetti un'ultima volta prima del restauro.

Noi ragazzi di BGY abbiamo avuto il privilegio di vivere in anteprima l’esclusivo percorso guidato che dalle 19 alle 23 di sabato 17 Giugno verrà offerto a tutti coloro che vogliono salutare il teatro Donizetti un’ultima volta prima del restauro.

Un meraviglioso viaggio fra luci soffuse, costumi fiabeschi, scenografie incantate e aree normalmente off-limits come camerini, stanze e corridoi nascosti.Un’esperienza suggestiva, emozionante di cui non vi sveleremo i dettagli perché l’attesa, che ormai è poca, vale sicuramente la pena.

Il percorso inizia all’ingresso che dà sulla fontana e si snoda all’interno del teatro, passando per il palco (con la possibilità di scattare una foto con una platea senza le caratteristiche poltroncine rosse), per poi entrare nei camerini allestiti per l’occasione. Il teatro viene proposto in una prospettiva completamente diversa da quella che si ha quando si è seduti in platea o in un palchetto. Ci si addentra negli angoli più nascosti e si può vivere la tensione che gli artisti provano prima di entrare in scena. La visita si conclude nella stanza dedicata al grande direttore d’orchestra bergamasco Gianandrea Gavazzeni.

Una guida racconta la storia di un Gaetano Donizetti adolescente che, meravigliato della bellezza del teatro settecentesco, spera un giorno di potersi esibire in esso. Ricorda anche la grande celebrazione del 1840 in cui Donizetti, non più il giovane sognatore, ma l’artista affermato su scala internazionale, venne omaggiato e celebrato nella sua città, dove tutto iniziò una ventina di anni prima.

Coloro che pensano che questa opportunità unica possa essere colta solamente da esperti di teatro o studiosi dell’opera del compositore bergamasco si sbagliano: noi stessi, ragazzi di BGY, non siamo nulla di ciò ma possiamo assicurare che basta poco per innamorarsi di un simbolo della nostra città come il teatro Donizetti, soprattutto in questa versione.

La macchina organizzativa, che va avanti da un paio di mesi, è guidata dal direttore artistico Francesco Micheli. Per quanto riguarda il percorso guidato, la sceneggiatura è a cura del giornalista Valter Vitali, mentre tre studentessa dell’accademia di Brera si sono occupate dell’allestimento.

Per maggiori informazioni riguardo l’imperdibile evento potete consultare il sito internet www.donizetti.org o la pagina FB @fondazionedonizetti, su cui troverete tutte le informazioni riguardanti anche la Donizetti-Night.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.