BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“I sentieri della musica”, il Karl Seglem Trio per la prima delle cascate del Serio

Questa estate un progetto nuovo e originale animerà Valbondione e i rifugi presenti sul territorio. Si tratta del festival "I sentieri della musica", che propone nove concerti in alta quota sulle Orobie dal 18 giugno al 24 settembre.

Questa estate un progetto nuovo e originale animerà Valbondione e i rifugi presenti sul territorio. Si tratta del festival “I sentieri della musica”, che propone nove concerti in alta quota sulle Orobie dal 18 giugno al 24 settembre.

Numerose le strutture coinvolte: dall’osservatorio floro-faunistico di Maslana, al rifugio – ostello Curò e rifugio Barbellino, dal rifugio Campel a Lizzola al rifugio Coca, fino ad arrivare al Rifugio Brunone, riqualificandosi come punti di incontro per gli appassionati della musica e della montagna e rendendole usufruibili non solo come ricovero e accoglienza.

La kermesse si avvale di un forte contenuto sia ambientale sia culturale che fin dal titolo ben si definisce: la parola “sentiero” è da intendersi sia in senso fisico, come il percorso che escursionisti e musicisti percorreranno a piedi nella natura con zaini e strumenti in spalla, sia in senso metaforico, come percorso mentale e spirituale che ognuno decide di intraprendere per andare alla ricerca della musica. La “musica” è qui intesa in senso ampio e abbraccia vari generi musicali: dal jazz alla New Age, dalla classica allo swing, dall’opera al rock, dalla musica celtica al folclore bergamasco, tutti interpretati da artisti orobici.

Il presidente del Cai Bergamo, con il patrocinio, ha deciso di investire nei rifugi creando sinergia tra cultura, escursioni, ambiente e accoglienza e augura il pieno successo del festival come iniziativa di sviluppo della montagna e di ciò che offre.

Tra i punti di forza del Comune di Valbondione, per sostenere e promuovere l’iniziativa, segnaliamo la collaborazione con l’ambasciata norvegese che ha contribuito con il Karl Seglem Trio per la giornata di apertura della Cascate del Serio domenica 18 giugno. Il gruppo si esibirà alle 10 all’osservatorio di Maslana.

Il leader del trio è definito “tesoro musicale della Norvegia” e oltre al sassofono suonerà le corna di capre norvegesi, alla ricerca di suoni ancestrali.
Un’altra partnership importante è stata attivata con la rivista di settore “Orobie” e per l’occasione i rifugi proporranno menù speciali.

Il main sponsor di questa prima edizione sarà Enel disposto a investire in questa avventura musicale in alta quota.

È possibile visualizzare il programma completo cliccando qui.
Per avere ulteriori informazioni contattare l’ufficio turistico Valbondione inviando un’e-mail a info@turismovalbondione.it e telefonando al numero 0346.44665 oppure accedere al sito internet www.turismovalbondione.it

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.
In caso di pioggia i concerti si terranno in luoghi coperti.
Per le tappe più impegnative è garantito il supporto di accompagnatori dei Cai di Bergamo.

Il festival “I sentieri della musica” è organizzato dal Comune di Valbondione e da Turismo Valbondione in collaborazione con il corpo musicale “Carlo Cremonesi” di Villa D’Ogna, PromoSerio e Pro Loco Parre, con il contributo dell’ambasciata di Norvegia e con il patrocinio del Cai Bergamo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.