BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Taglio del nastro alla filiale di Valtesse del Credito Bergamasco

È previsto per venerdì pomeriggio 16 giugno il taglio del nastro alla filiale Banco BPM - Credito Bergamasco di Valtesse, Bergamo, dove, a partire dalle 17.30, si festeggeranno i rinnovati locali della sede di Via Baioni, 11.

È previsto per il pomeriggio di venerdì 16 giugno il taglio del nastro alla filiale Banco BPM – Credito Bergamasco di Valtesse, Bergamo, dove, a partire dalle 17.30, si festeggeranno i rinnovati locali della sede di Via Baioni, 11. La filiale, con i suoi 55 anni di vita, si trova in uno dei borghi più antichi di Bergamo, annesso alla città in epoca napoleonica.

A fare gli onori di casa, insieme al responsabile dell’agenzia Livio Merelli, il direttore della Divisione Creberg Roberto Perico e il Responsabile Area Affari Bergamo del Banco BPM Stefano Bonato. Con loro sarà presente anche il Parroco della Parrocchia San Colombano, Don Aldo Donghi.

Nell’occasione saranno esposte alcuni quadri appartenenti alla Collezione Creberg: tre opere di Domenico Rossi e due opere di Trento Longaretti, recentemente scomparso. L’inaugurazione è aperta al pubblico e la cittadinanza e invitata a partecipare al momento conviviale.

Credito Bergamasco fa parte di Banco BPM nato il 1° gennaio 2017 dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano, che, a seguito della trasformazione in Società per Azioni, hanno dato vita a una solida, redditiva e sostenibile realtà.
Banco BPM, con 25.000 dipendenti e 2.500 filiali, rappresenta il terzo Gruppo bancario in Italia, serve 4 milioni di clienti, attraverso una rete distributiva estesa e complementare ed un capillare modello multicanale, e beneficia di una posizione strategica nel Nord Italia. In Emilia Romagna le filiali ammontano a 238 per una quota di mercato pari al 7,6%.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.