BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Accolti a Belgioioso con una graditissima festa

Domenica 11 giugno 2017. Pavia-Orio Litta

È proprio vero che da cosa nasce cosa e le occasioni si creano andando…

Oggi sempre in bici con l’allegra famigliola ci fermiamo per pranzo a Belgioioso. Paesino finora da me sconosciuto della provincia pavese. Che ci sarà? Bah, del gran formaggio spalmabile, e poi?
Insomma, sono le 12, fa caldo, è domenica, i bimbi son stanchi e cerchiamo un posto per ristorarci. Chiediamo a tre passanti, ma nessuno sa indicarci qualcosa di simile ad un parco con una fontanella.

La via Francigena passa marginalmente al paese e ci porta fuori. No, no, Dario non ci sta più dentro, Linda piange senza sosta e gli adulti sono sull’orlo di una crisi di nervi. Proviamo ad entrare in paese, ci indicano verso il castello… ah, bello. E chi lo sapeva? Alla fine tre pensionati in piazza vista la nostra disperazione ci segnalano un parco appena aperto.

Passo Passo 16ª Tappa

Si schiaccia un pulsante, si apre la cancellata e… sorpresa: banchetto imbandito davanti ai nostri occhi! Persone vestite a festa, bande tricolori… Ops, siamo ad un ricevimento? Un matrimonio? E noi che entriamo con le nostre bici, le gote rosse, gli strilli. Insomma ehm, che si fa? E subito ecco che qualcuno si avvicina e ci invita a restare nonché approfittare del banchetto! Wow, che flash! Ma dove siam finiti? Davvero?

La sindaca Francesca Rogato in persona mi spiega che è l’inaugurazione del parco e del percorso per non vedenti realizzato in collaborazione col Rotary Club di Belgioioso.

Passo Passo 16ª Tappa

Mattia Losi, assessore ai Lavori pubblici spiega: “Al parco di villa Trespi inauguriamo il Percorso per non vedenti e ipovedenti realizzato in collaborazione con il Rotary Club. Entro la primavera creeremo, dopo i lavori, un punto di ritrovo/accoglienza per i pellegrini della via Francigena. I pellegrini avranno l’opportunità di poter godere del parco e a prezzi convenzionati al punto di ristoro, con il riconoscimento del sello/timbro”.

Belgioioso si sta attrezzando, bravi davvero, per i pellegrini sono dettagli che fanno la differenza: acqua e servizi igienici.

Siamo nel 2017 ed abbiamo problemi ad attraversare certe zone a piedi. Chissà come facevano i nostri antenati, i veri pellegrini che andavano e tornavano.

Passo Passo 16ª Tappa
Passo Passo 16ª Tappa

Speriamo che questi “dettagli” diventino importanti anche per chi ha la possibilità di fare. Se in Italia vogliamo incrementare il turismo, anche quello dei pellegrini, si deve viaggiare e “copiare” un po’ da chi i viaggi li ha fatti e si è accorto che l’accoglienza può essere semplice ma costruita! Non servono hotel 5 stelle, ma piccole cose…

Grazie comunque per questa accoglienza, fa sempre piacere vedere che c’è qualcuno che ci crede.
Dopo il ristoro si riparte per Orio Litta.

Passo Passo 16ª Tappa
Passo Passo 16ª Tappa
Passo Passo 16ª Tappa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.