BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Due curiosi cartelli a Cerete: “Rallenta, in questo paese i bambini giocano ancora per strada”

I cartelli sono stati posizionati all'inizio di giugno: "Non sono stati messi lì a caso - spiega il sindaco Locatelli -, ma perché in quelle due strade abitano famiglie con bambini piccoli e ci sono parchi pubblici"


Due nuovi ed originali cartelli stradali spuntano per le strade di Cerete: “Rallentare, in questo paese i bambini giocano ancora per la strada”.

I cartelli sono stati posizionati nel corso della prima settimana di giugno e sono ben due: uno si trova a Cerete Basso in via Sorgente Moia; il secondo a Novezio nel parcheggio adiacente a via Adamello, vicino al Santuario dedicato a Maria Bambina.

Cartelli Cerete

“L’obiettivo – spiega Cinzia Locatelli, primo cittadino di Cerete – è quello di sensibilizzare gli automobilisti invitandoli a ridurre la velocità. Le zone dove sono stati collocati i cartelli non sono state scelte a caso: sono aree in cui vi abitano famiglie con bambini in età compresa tra i 3 e i 13 anni, dove vi sono parchi pubblici e spazi per il gioco. I bimbi escono spesso a giocare, queste zone non sono troppo trafficate, ma è proprio nelle aree dove vi sono poche vetture che gli automobilisti vanno più veloci. Inoltre, la richiesta di posizionare questi cartelli era arrivata da un residente di Novezio e la nostra amministrazione l’ha accolta volentieri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.