BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Previtali, Lega Nord: “Strada nuova per il traffico pesante, Cisano più vivibile”

Sono due le liste in campo per le amministrative 2017 a Cisano Bergamasco: domenica 11 giugno i cittadini saranno chiamati a rinnovare la propria amministrazione comunale. Tra le possibili scelte in cabina elettorale anche quella dell’attuale sindaco Andrea Previtali, della Lega Nord.

Previtali, se le chiedessi di sceglierne una qual è la priorità assoluta del vostro programma?

La priorità assoluta del nostro programma è garantire la qualità di vita degli individui e per sostenere ciò, intendiamo tutelare i bambini, le donne e gli uomini di qualunque età, stato di salute ed estrazione sociale. Fondamentale sarà garantire i diritti, in primis quello al lavoro, affinché nessuno si senta escluso dalla vita sociale e/o costretto a vivere di sussistenza. Per chi invece, è più fortunato, perché un occupazione ce l’ha, intendiamo mantenere i servizi di qualità come quelli legati alla sicurezza, all’ambiente, all’infanzia, alla scuola o all’ampliamento culturale, poiché vivere un paese, significa renderlo migliore.

C’è un’opera in particolare che sognate di realizzare per il vostro paese?

Da che sono fanciullo ho sentito parlare della necessità di una “strada nuova” che devii il traffico pesante e/o sostenuto dal centro di Cisano. Diversi Sindaci da allora si sono succeduti e le promesse, sono state tante. Ebbene, io è da cinque anni che mi sto battendo per ottenere l’approvazione di tale progetto. Sono stato ovunque, da Bergamo a Roma e davvero, ad oggi ho ottenuto importanti risultati come il finanziamento necessario perché la Provincia possa dare inizio all’opera. Finché non l’avrò del tutto sistemato non mi sentirò soddisfatto, perché è il mio sogno di bambino che voglio vedere realizzato, per le mie bambine e per tutti i bambini del paese, affinché Cisano torni ad essere un paese estremamente vivibile.

Quali politiche intendete adottare in termini di sicurezza?

In termini di sicurezza, in questi anni, ci siamo impegnati per provare a garantire maggior stabilità alle persone attraverso la collaborazione continua con le forze dell’ordine di diverso tipo, con l’installazione di telecamere, con il monitoraggio ininterrotto anche tramite i social network, quindi è nostra intenzione oltre che continuare in tal senso, potenziare il lavoro già fatto.

E per quanto riguarda l’accoglienza dei richiedenti asilo, qual’ è la vostra posizione?

Rispetto all’accoglienza dei richiedenti asilo, pur provando a pensare alle difficoltà che alcune situazioni possono causare, non ci sentiamo di garantire alcunché. In questi cinque anni abbiamo visto troppi padri di famiglia cisanesi perdere il lavoro. La grossa emergenza ora, sono i disoccupati ed i giovani per i quali non si riesce a trovare una collocazione occupazionale e quindi una possibile identità sociale. Una solidarietà iniqua oggi rischierebbe di creare nuovi poveri e poche risorse; una comunità organizzata e soddisfatta invece potrebbe davvero fungere da volano per il futuro; ecco perché abbiamo deciso di investire sui Cisanesi.

C’è qualcosa che pensate di avere in più della lista avversaria?

Considerata l’altra lista, sempre nel rispetto dei differenti contendenti, noi crediamo di poter rispondere al meglio alle esigenze dei cittadini poiché siamo più addentro alla realtà del paese, sia perché amministriamo da diversi anni (non solo in gestione di maggioranza) sia perché molti di noi vivono qui fin dalla nascita; non dimenticando che diversi candidati di questa lista collaborano attivamente nelle diverse Associazioni del territorio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.