BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ortofrutta

Informazione Pubblicitaria

Al mercato protagonista la cipolla di Tropea: provatela con la nostra focaccia special

Unica nel suo genere, è la cipolla rossa di Tropea il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Fresca e profumata, per la propria spesa dal fruttivendolo o dall’ambulante di fiducia si può trovare a un ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Coltivata in varie zone della Calabria, dal 2008 vanta la denominazione Igp – Indicazione geografica protetta.

Specialità di stagione, è ricca di ferro, sali minerali e vitamine, annovera numerose virtù benefiche per il benessere dell’organismo. Innanzitutto, è alleata della salute del cuore: aiuta nella prevenzione degli infarti e delle malattie cardiovascolari. Grazie alla sua composizione, inoltre, ha proprietà antibiotiche, antiossidanti, contrasta i radicali liberi e contiene composti organici naturali che concorrono ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Non è tutto: è indicata contro le malattie della pelle, tonifica vene e arterie, esercita un’azione positiva sulla diuresi, sull’ipertensione e in caso di infezioni intestinali, previene la calcolosi renale e la pertosse, dona sollievo in caso di raffreddore o influenza, ed è un antiemorragico. Secondo alcune ricerche, poi, ridurrebbe il rischio di cancro alla laringe, al fegato, al colon e alle ovaie. Infine, sarebbe utile per chi soffre di diabete concorrendo a ridurre gli zuccheri nel sangue.

In cucina può essere consumata cotta o cruda, sia come aromatizzante, sia come alimento da mangiare singolarmente o come contorno. Ottima per soffritti, sott’aceto o per arricchire insalate miste, può essere adoperata per accompagnare primi o secondi piatti, ma anche per appetitose torte salate, frittate e confetture.

Un consiglio: al momento dell’acquisto, è preferibile scegliere le cipolle con forma compatta, sode e senza ammaccature o germogli.

Dando uno sguardo più in generale al mercato ortofrutticolo, balza subito all’occhio l’aumento della quantità e della varietà di albicocche: si parla di merce esclusivamente italiana, nella massa la qualità ha ancora qualche margine di miglioramento, L’interesse del consumatore cresce di giorno in giorno, ma l’eccesso d’offerta costringe le quotazioni entro termini inferiori alle attese.

Analogamente, condizioni climatiche particolarmente favorevoli alla maturazione e alle operazioni di raccolta comprimono la scalarità di maturazione delle differenti varietà di ciliegie spingendo l’offerta, in termini di volumi entro valori superiori all’effettiva richiesta. Ne deriva un generale e drastico deprezzamento. La qualità nella massa evidenzia condizioni organolettiche buone e addirittura superlative per la varietà “Ferrovia” ancor meglio se proveniente dall’areale produttivo modenese e più nello specifico da quel “piccolo” fazzoletto di terra del comune di Vignola.

Intanto, considerando che siamo giunti quasi in estate, l’offerta di kiwi rimane esclusivamente di provenienza neozelandese e cilena, per il prodotto nazionale si dovrà attendere l’arrivo del prossimo raccolto ad ottobre.

Non è esagerata in termini di volumi l’offerta di pesche e nettarine (pesche noci): per le prime i prezzi risultano calare proporzionalmente all’aumento dell’offerta, mentre per le seconde il mercato è caratterizzato da una disponibilità meno corposa e una richiesta più incalzante che permette ai commercianti di spuntare quotazioni di tutto rilievo. Per entrambe le specie, ma soprattutto per le nettarine, attualmente scarseggiano i frutti con pezzatura più grossa.

Sono decisamente soddisfacenti le compravendite dei meloni: termina il raccolto siciliano, ma il buonissimo prodotto mantovano sembra non far rimpiangere quanto offerto precedentemente: sin da subito ha evidenziato un grado zuccherino eccellente e una pezzatura dei frutti in grado di garantire una fetta con una buona percentuale di polpa dalla giusta consistenza. Si registra un mercato più sostenuto per le varietà a buccia liscia rispetto ai frutti dalla buccia retata.

È in crescita esponenziale anche l’offerta e l’interesse dei consumatori per le angurie, in questo caso è ancora un po’ presto per il raccolto Mantovano, ma sia il prodotto di origine siciliana e/o greca, se ben selezionato, attualmente garantisce caratteristiche qualitative più che accettabili, con prezzi ben ponderati all’effettivo rapporto domanda offerta.

Passando al comparto orticolo, cresce in maniera superiore alle attese l’offerta di fagiolini tipo boby senza che le richieste si adeguino e di conseguenza calano le quotazioni soprattutto per quelli raccolti a macchina, mentre per il miglior prodotto raccolto a mano i prezzi sembrano tenere.

Per concludere, le temperature superiori alle medie del periodo, per ora sembrano non aver condizionato l’offerta della produzione locale, tutt’ora in grado di soddisfare pienamente l’attuale richiesta di mercato.

La ricetta della settimana a cura delle nostre Amichesciroppate

Focaccia special

cipolla

Ingredienti per una teglia

1 dose di pasta per la pizza

3 cipolle rosse

8 fichi secchi

2 caprini

Sale q.b.

Pepe q.b.

Olio evo q.b.

Procedimento

Tagliate a fettine sottili le cipolle e stufatele in una casseruola con un filo di olio per 15 minuti circa, se necessario aggiungete ½ bicchiere di acqua.

Nel frattempo fate rinvenire i fichi secchi immergendoli in acqua tiepida, per lo stesso tempo di cottura delle cipolle.

Stendete la pasta della pizza e farcitela con: le cipolle stufate, i fichi tagliati a pezzi e fiocchetti di caprino qua e là.

Una spolverata di pepe, un filo di olio evo e via in forno a 220° per 20 minuti circa.

Sfornata e servita, buonissima!!!!

Scegliate voi se tagliarla a pezzi e utilizzarla per aperitivo o mangiarne una bella fetta, io questa sera voto per la fetta!!!

MMMM….. non dimenticatevi la birra mi raccomando è una condizione indispensabile per gustarla al 100%.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.