BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Milesi bacchetta Rossi: “La Provincia più distante del Governo”

sono state le proteste dei cittadini e del Sindaco di San Pellegrino Vittorio Milesi verso Matteo Rossi e la Provincia di Bergamo a tenere banco a "Gli stati generali della Montagna".

Si parlava di turismo come sviluppo per la Valle Brembana a “Gli stati Generali della Montagna” di San Pellegrino nella mattinata di sabato 20 maggio.

Ma sono state le proteste dei cittadini e del Sindaco di San Pellegrino Vittorio Milesi nei confronti di Matteo Rossi e della Provincia di Bergamo a tenere banco.

Maggiore concretezza e celerità per il completamento delle infrastrutture viabilistiche – da intendersi una su tutte le variante di Zogno, finanziata e mai completata – e la necessità di mantenere in vita la scuola di Oltre il Colle (a rischio di chiusura per un numero esiguo di iscrizioni in vista del prossimo anno scolastico, come già pubblicato da Bergamonews) sono state le richieste che un gruppo di cittadini hanno lanciato agli amministratori per garantire vitalità a un territorio in crisi.

Diversi volantini sono stati distribuiti e alcuni cartelli sono stati esposti dai cittadini, ma i problemi della Valle sono stati elencati anche dal Sindaco di San Pellegrino Terme Milesi, che ha ringraziato il Sindaco di Bergamo Giorgio Goriper aver dimostrato attenzione allo sviluppo del nostro territorio”, ma che ha bacchettato la Provincia di Bergamo, “rea di essere più distante di Regione e Governo su temi come quello infrastrutturale”.

Assente infatti l’interlocutore principale, il Presidente della Provincia Matteo Rossi, dato inizialmente tra i relatori e invece impegnato tra i banchi del mercato biodiverso di Monterosso in città.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.