BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Disagi e ritardi con i passaporti: i politici bergamaschi incontrano il questore

Venerdì 19 maggio i segretari provinciali di Lega Nord, Forza Italia e Partito Democratico, facendosi portavoce di un problema sentito trasversalmente da molti bergamaschi, hanno voluto incontrare il questore Girolamo Fabiano

Più informazioni su

Venerdì 19 maggio i segretari provinciali di Lega Nord, Forza Italia e Partito Democratico, facendosi portavoce di un problema sentito trasversalmente da molti bergamaschi, hanno voluto incontrare il questore di Bergamo, Girolamo Fabiano, per esprimere le preoccupazioni in merito alle tante segnalazioni ricevute dai sindaci e cittadini sulle nuove procedure per il rilascio dei passaporti.

“La digitalizzazione della procedura con il conseguente obbligo di appuntamento on line – spiegano Daniele Belotti, Paolo Franco e Gabriele Riva – ha notevolmente allungato i tempi d’attesa, arrivando anche a quattro mesi, rispetto alle richieste ordinarie. Il questore si è dimostrato attento alle nostre istanze pur sottolineando come sia necessaria una maggiore conoscenza della procedura da parte degli utenti visto che i casi urgenti hanno via prioritaria rispetto all’appuntamento on line.

Da parte nostra – continuano i segretari provinciali – c’è l’impegno a tenere monitorata la situazione e la volontà di chiedere ai nostri rappresentanti istituzionali a Roma un numero di agenti maggiore per gli uffici ma anche per il controllo del territorio (Bergamo è tra le province con meno agenti su abitanti) e possibili correttivi normativi come ad esempio la possibilità che i comuni, sfruttando le procedure della nuova carta d’identità elettronica, tornino a svolgere quel ruolo di raccolta ordinaria delle richieste che svolgevano in precedenza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.