BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Io sto con le oche del Serio”: sì alla manifestazione ad Alzano al passaggio del Giro foto

È arrivata l'autorizzazione per la manifestazione in difesa dei 150 animali dell'oasi naturale: domenica 21 maggio, al passaggio del Giro d'Italia, verranno esposti i cartelli con il noto slogan.

L’unione fa la forza: una manifestazione pacifica per dire “no” alla nuova centrale idroelettrica sul Serio. Domenica 21 maggio, in occasione della 15° tappa del Giro d’Italia Valdengo-Bergamo, ad Alzano i cittadini si raduneranno mostrando cartelloni con lo slogan “Io sto con le oche del Serio”.

Mino Patelli, colui che da più di cinque anni si occupa dei 150 animali dell’oasi naturale presente da trent’anni tra i territori di Alzano Lombardo e Villa di Serio, spiega: “Il ritrovo è previsto per le 15.30 di domenica 21 maggio presso il piazzale del mercato di Alzano; qua verranno distribuiti i cartelli con il nostro slogan a tutti i partecipanti e poi ci dirigeremo sul marciapiede davanti alla ditta Scarpellini”.

“Si tratta di una manifestazione pacifica – continua Patelli – tutto sarà monitorato dalle forze dell’ordine; il nostro interesse sarà solamente quello di sensibilizzare responsabilmente la nostra causa alzando i cartelloni quando passeranno i ciclisti della corsa rosa. Abbiamo scelto la giornata del Giro d’Italia per avere maggior visibilità: più siamo meglio è”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ploki61

    “La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali” (M. Gandhi)