BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pierluigi Bernasconi è il nuovo amministratore delegato di Mondadori Retail foto

Pierluigi Bernasconi, dopo MediaWorld e Mercatone Uno, nuovo Ad di Mondadori Retail

Manca solo l’ufficialità ma secondo alcune indiscrezioni Bernasconi dovrebbe prendere il posto di Mario Maiocchi alla guida dell’area retail del gruppo di Segrate, per un piano di sviluppo legato al franchising.

Mondadori Retail, società controllata dal Gruppo Mondadori, conta in Italia circa 630 librerie, 30 delle quali a gestione diretta, la restante parte in franchising con un mercato del libro che cresce di circa il 3/4% e ulteriori margini di sviluppo della rete. Si avvale di 4 format di negozio (Megastore, Bookstore, Point, Club) e 4 canali di vendita (punti vendita diretti, in franchising, web e bookclub). Per il 2017 è prevista l’apertura di venti nuovi punti vendita Mondadori.

Nato a Milano il 23 giugno 1954 Pierliugi Bernasconi, ex rappresentante porta a porta di acque minerali, dopo aver 10 anni all’Hitachi, multinazionale giapponese attiva nel settore dell’elettronica di consumo, ne diventa Direttore della Divisione audio-video. Nel 1990, fonda Media Market (insegne Media World, Saturn e Media World Compra on Line), diventandone Amministratore Delegato e aprendo a Curno il primo punto vendita Media World che ottiene subito un grande successo. Sotto la sua guida, in oltre 23 anni, la catena ha conquistato una posizione di leadership nel mercato di riferimento. Grazie alla sua capacità di anticipare le tendenze del mercato e di ideare format distributivi originali, è riuscito a far crescere Media Market sia in termini di fatturato sia nel numero di punti vendita e collaboratori.

Dal 2013 al 2015 è stato Amministratore Delegato di Mercatone Uno, azienda leader italiana nella distribuzione di arredamento, complementi, prodotti per la casa e gioielli fondata da Romano Cenni. Grazie alla sua brillante carriera, nel 2009 riceve il Premio Nazionale per l’Innovazione, noto come il “Premio dei Premi”, dalle mani del Presidente della Repubblica per l’innovazione nella “multicanalità” nel settore del commercio, per aver realizzato un sistema di comunicazione integrato nella grande distribuzione di prodotti di consumo; la nomina a Cavaliere del Lavoro (nel 2010), ricevuta sempre dal Presidente Napolitano; L’Ambrogino d’oro nel 2012, la massima onorificenza al merito del Comune di Milano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.