BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Camminata compie 11 anni: domenica 4 giugno Bergamo si colora di nerazzurro

Confermati i classici tre percorsi da 6, 10 e 17 chilometri: partenza alle 8.45 dal centralissimo Sentierone. Testimonial di questa edizione l'ex capitano dell'Atalanta Bellini, che ha autografato la maglia dell'evento

Si prospetta un’edizione da ricordare quella dell’undicesima Camminata Nerazzurra.

In programma il prossimo 4 giugno, sarà la giusta occasione per tifosi e appassionati sostenitori dell’Atalanta per festeggiare ancora una volta l’incredibile stagione di cui si è resa protagonista la squadra bergamasca.

Lunedì 15 maggio la presentazione della manifestazione e della maglia ufficiale firmata dall’ex capitano Gianpaolo Bellini.

In apertura il saluto e il ringraziamento del padrone di casa, Gianni Sottocornola: “Quando ci hanno chiesto se potevamo fare da cornice alla presentazione della Camminata Nerazzurra abbiamo risposto: “Ma siete sicuri?”. Questo per dire che è una grande soddisfazione e un grande onore per noi ospitarvi qui oggi”.

La parola è passata poi al presidente del Centro di coordinamento del Club Amici dell’Atalanta, Marino Lazzarini. Nel presentarlo Pirola ha ricordato una frase dello storico giornalista sportivo Elio Corbani: “Non ci sarebbe la Camminata Nerazzurra se non ci fosse Marino Lazzarini”. Lui ha subito smentito: “Grazie, ma non è vero. Mi auguro che la Camminata possa avere lunga vita anche negli anni futuri. Già in passato erano state organizzate delle marce non competitive per i tifosi dell’Atalanta, ma poi queste iniziative erano state abbandonate – racconta -. Così, quando sono entrato a far parte del Club Amici, ho riproposto l’idea, che è stata ben accolta. Il grosso del merito va comunque ai volontari, non ce la faremmo mai a preparare una manifestazione di questa portata senza di loro. Quest’anno siamo favoriti dal fatto che la squadra ha ottenuto un ottimo risultato. Speriamo che il tempo sia dalla nostra parte e che la pioggia non rovini questa bella festa che è la Camminata Nerazzurra”. Lazzarini non ha dimenticato di sottolineare il valore sociale della manifestazione, dato che parte dei proventi va da sempre in beneficenza alle diverse associazioni bergamasche. Nelle ultime nove edizioni sono stati donati ben 472.218 euro.

Gianpaolo Bellini ha espresso tutta la sua soddisfazione nell’aver firmato la maglia ufficiale della Camminata: “Grazie a Marino per la proposta che mi ha fatto e che non ho avuto la minima esitazione ad accettare. E’ per me un piacere e un onore aver firmato la maglia, anche perché questo è un anno speciale per me e per la squadra. Invito quindi il maggior numero di persone possibile a partecipare alla marcia, in primo luogo per la finalità benefica dell’iniziativa e in secondo luogo per festeggiare l’Atalanta in una stagione che passerà alla storia. Aggiungo che finalmente anche io potrò partecipare di persona alla Camminata, dato che nelle passate edizioni avevo sempre qualche impedimento legato alla squadra”.

La maglia firmata da Bellini, come ha sottolineato Lazzarini, è un cimelio da non lasciarsi scappare, soprattutto da coloro che fanno la collezione delle magliette della Camminata.

Roberto Selini, responsabile del settore giovanile dell’Atalanta, ha elogiato il lavoro e la passione di Lazzarini: “Marino ci mette cuore e anima in quello che fa, a lui va un grande ringraziamento”. Ed ha evidenziato quanto la firma di Bellini sulla maglietta dell’edizione 2017 della marcia sia una fortunata coincidenza, dato che è l’anno nel quale il settore giovanile nerazzurro ha fatto la parte del leone e l’ex capitano è partito proprio da lì. “Da quando sono vicepresidente del Club Amici ho imparato a conoscere ed apprezzare tutte le persone che ruotano attorno all’Atalanta e all’organizzazione del tifo per la squadra, sono dei grandissimi appassionati”, ha concluso.

Elisa Persico, responsabile della comunicazione dell’Atalanta, ha portato il saluto del presidente Antonio Percassi: “Lui è sicuro che finché ci sarà Marino Lazzarini che semina, tutto andrà per il meglio, dato che il fine ultimo del Club Amici non è altro che l’amore per la squadra. A Marino il presidente ha chiesto un traguardo da raggiungere, ovvero arrivare a quota 100 sezioni del Club e ormai non manca molto”. La giornalista ha ricordato quanto sia difficile organizzare una partita di calcio e ha rimarcato il contributo prezioso portato dai volontari dei diversi Club Amici.

La neo presidente del Coni Lara Magoni ha confessato tutta la sua emozione nel partecipare alla presentazione della Camminata Nerazzurra: “Questo è un luogo davvero bellissimo e per me è un onore sedere a questo tavolo insieme a voi. Anch’io faccio parte del Club Amici, sono tesserata e vado allo stadio a seguire l’Atalanta, anche se di calcio non ne capisco molto. Però mi diverto tantissimo e mi soffermo spesso ad osservare la Curva, a volte perdendomi pure le azioni più importanti in campo. Ho conosciuto Bellini in questo ultimo periodo e lo considero una persona straordinaria, l’Atalanta ha fatto bene a sceglierlo come uomo simbolo, come bandiera”.

 

IL PROGRAMMA

Si parte sabato 3 giugno alle 9 con l’inaugurazione del “Villaggio Nerazzurro” in piazza Vittorio Veneto a Bergamo, in pieno centro città. Questa prima parte della manifestazione coinvolgerà soprattutto i bambini: l’Atalanta B.C. infatti organizzerà i camp per i più giovani grazie all’allestimento di un campo da calcio sintetico mentre un’area sarà attrezzata con gonfiabili aperti a tutti i piccoli.

Alle 16.30 merenda per tutti con pane e Nutella.

Per gli amanti dei motori ci sarà qualcosa di speciale: sarà possibile effettuare dei test drive grazie alla partecipazione di Mercedes, che metterà a disposizione delle bellissime automobili.

Per tutta la giornata il ristorante Tassino sarà presente con uno stand dove verranno serviti ottimo cibo, bibite e aperitivi alcolici e analcolici, caffetteria.

Domenica 4 giugno sarà la grande giornata: sono attese più di 15mila persone per la partecipazione alla Camminata Nerazzurra. La marcia è adatta a tutte le età: nelle scorse edizioni hanno preso parte runners e podisti, ma anche intere famiglie con bambini, giovani e meno giovani.

Si parte alle ore 7.30 con la celebrazione della messa all’aperto in piazza Vittorio Veneto.

Alle ore 8.45 tutti sul Sentierone sulla linea di partenza della Camminata: sarà possibile scegliere tra tre percorsi prestabiliti, di 6, 10 e 17 chilometri lungo le vie di Città Alta e Bassa. Su ogni percorso saranno presenti dei punti di ristoro.

La premiazione dei gruppi partecipanti avverrà alle 11 e ci sarà un’estrazione di premi tra cui un week end per due persone in una capitale europea, ma anche televisori, batterie di pentole, maglie ufficiali da gara dell’Atalanta.

Ad ogni partecipante, all’arrivo, verrà consegnata una borsa con generi di conforto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.