BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta torna a parlare danese: per l’estate è pronto il colpo Cornelius

Mercoledì il classe 1993 è stato a Bergamo per incontrare la dirigenza orobica e discutere gli ultimi dettagli. L'affare sarà definito a giugno

Uno sguardo al passato, con un pizzico di nostalgia, e uno al futuro, con l’entusiasmo di chi può permettersi di pianificare senza ansia. L’Atalanta è già al lavoro per la prossima stagione, probabilmente quella che riporterà i nerazzurri in Europa: i nerazzurri hanno praticamente piazzato il primo colpo, che porta nome e cognome di Andreas Cornelius, potente attaccante danese classe 1993.

Andreas Cornelius

Dopo Flemming Nielsen, Paul Rasmussen e Leschly Soerensen (passati a Bergamo pià di cinquant’anni fa), il club orobico tornerà così a parlare danese. Quel danese che in passato ha tanto portato bene alla storia atalantina.

Cornelius è un attaccante molto fisico, simile a Petagna fisicamente, ma dotato di un ottimo senso del gol. Abilissimo di testa (anche grazie ai suoi 193 centimetri di altezza), il bomber danese nell’ultimo campionato ha contribuito in maniera determinante al trionfo del Copenaghen con 9 reti e 5 assist in 21 presenze, alle quali vanno aggiunti poi i 5 gol in 6 presenze nelle qualificazioni all’ultima Champions League e la rete messa a segno nel girone della massima competizione continentale nell’1-1 contro il Porto.

Andreas Cornelius

Il Copenaghen tra febbraio e marzo ha anche disputato due turni di Europa League contro Ludogorets e Ajax, e il futuro atalantino Cornelius è stato titolare in tutte e quattro le sfide, realizzando anche il gol dell’1-2 interno contro gli olandesi che hanno poi passato il turno.

Nella sua carriera ha già tentato una volta il salto verso il grande calcio, ma senza fortuna: acquistato dal Cardiff City nella stagione 2013-2014 per la bellezza di 9 milioni di euro – complici anche alcuni acciacchi fisici – Cornelius non è riuscito a incidere ed è sceso in campo solo 8 volte senza mai segnare da agosto a gennaio, prima di tornare al Copenaghen per il rilancio che lo sta per portare in serie A.

Mercoledì il classe 1993 è stato a Bergamo, dove ha incontrato la dirigenza orobica con la quale ha discusso gli ultimi dettagli. L’affare sarà definito a giugno.

Andreas Cornelius

Come potrebbe cambiare l’Atalanta con l’attaccante danese? Difficile, anzi impossibile dirlo adesso. Cornelius potrebbe essere il vice-Petagna, oppure, in caso di partenza dell’ex Milan, gli potrebbero essere date le chiavi del reparto offensivo nerazzurro. I gol, del resto, ha dimostrato di saperli fare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.