BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si spegne la nipotina di Laura Pausini: commuove l’addio alla “piccola aliena”

Una Pasqua all'insegna del dolore per Laura Pausini che ricorda, con un trafiletto, la nipotina morta a soli 3 anni

Una Pasqua all’insegna del dolore per Laura Pausini che ricorda con un trafiletto sul giornale la nipotina di 3 anni, Francesca, la “piccola aliena” che conviveva con la sindrome da delezione 1p36, una anomalia cromosomica: “Questa Pasqua lascia un vuoto gigante nel mio cuore e in molte persone della mia famiglia – scrive sulla sua pagina Facebook la cantante faentina – La piccola Francesca è tornata al suo pianeta 1p36. La loro storia è quella di una storia d’amore gigante: di una mamma che ha inventato una favola per raccontare una malattia che alla fine non è stata niente altro che la loro vita quotidiana, fatta di cose diverse da quelle di chi nasce sano, ma fatta di cose uguali perché l’amore non è mai diverso per un figlio. Ho una cugina straordinaria, una donna coraggiosa, una mamma per sempre. Sono molto commossa perché non riesco ad immaginare il suo dolore, mi sento come se volessi respirare e non so come si fa. Non posso immaginare come possa essere per lei. Il loro legame e la loro complicità le ha rese uniche. Roberta cara, ti voglio dire davanti a tutti quelli che ti seguono nei tuoi diari pubblici che quello che sei e sarai è un esempio per tutti e che ti ammiro e ti voglio bene. Il resto rimane tra noi. Buon Viaggio piccola Aliena Bellissima”.

Come scrive il quotidiano della città in cui la famiglia di Francesca vive e di cui è originaria Laura Pausini, Ravenna Today, Roberta, mamma di Francesca, aveva raccontato attraverso un blog la vicenda della sua piccola.

E l’ultimo post commuove: “Buonanotte mia piccola aliena. Mi sembra impossibile pensare che non potrò più farti il solletico nei piedi, che non potrò più cullarti tra le mie braccia, che non potrò più sperare in un tuo sorriso. Il nostro giro di giostra, su queste enormi montagne russe, è finito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.