BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Kessie, sacrificio e umiltà; grandi prove anche per Conti e Toloi

Più informazioni su

GOLLINI 6: Respinge al 60’ in mezzo all’area un tiro di Perotti, quando poteva fare meglio spingendo di lato. Non ha colpe sul gol. Sono di Conti e Caldara. Per il resto ordinaria amministrazione e tranquillità che trasmette ai compagni.

TOLOI 6,5: Torna da capitano in quel di Roma dove fece il turista per sei mesi. Una giornata di rivincita. Aggredisce sempre alto, senza timore e con personalità. Il migliore dei difensori.

CALDARA 6: Poco reattivo su Dzeko che non perdona. Momento particolare nella fase di crescita. Alti e bassi che ci stanno prima di affermarsi definitivamente.

MASIELLO 6: Grave errore nel disimpegno che porta alla traversa di Nainggolan. Poi comunque tiene sempre la posizione.

CONTI 7: Cinque gol. Ma soprattutto cinque assist. Schierato a sinistra non ne soffre. Sua la discesa e il suggerimento decisivo per Kurtic. Di testa perde Salah, non proprio un gigante, nell’azione del pareggio di Dzeko. Per questo mezzo punto in meno.

KESSIE 7: A uomo, a tutto campo spesso su Nainggolan. Partita di grande sacrificio, senza mai mollare. Come il suo diretto avversario. Ma anche prossimo compagno di squadra, come dice radio mercato.

FREULER 6,5: Compie 27 anni. Sta molto basso e compie un lavoro oscuro e di precisione. Imprescindibile per come gioca la squadra.

HATEBOER 5,5: Si mangia un gol in avvio di gara. Prova molto fisica a contenere Perotti: non sempre ci riesce.

CRISTANTE 5: Tenta di fare il Papu perché Gasp glielo chiede. Ci riesce poco.

D’ALESSANDRO dal 53’, 6: Diventa positivo nel contenere le incursioni di Peres, piuttosto che nelle ripartenze.

KURTIC 6: Era ora. Davanti alla porta non sbaglia. Per questo merita la sufficienza. Poi chi l’ha visto, fino alla sostituzione che porta all’esordio di Cabezas.

CABEZAS dal 65’ 6: Finalmente all’esordio in una partita vera. Dimostra buona tecnica oltre a grande corsa nelle ripartenze. Da aspettare in altre prove.

PETAGNA 5,5: Favorisce il gol di Kurtic con un movimento esemplare. Poi si addormenta con la palla per il raddoppio, e non incide più. Fino a che Gasperini, 84’, offre un flebile palcoscenico anche a Paloschi (sv).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.