BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

È il giorno dell’All Star Game del basket orobico: “Show per tutti, venite a divertirvi”

Sabato 15 aprile la palestra Italcementi sarà teatro del primo All Star Game del basket bergamasco: un grande evento di portata provinciale organizzato dall'associazione ID&AS, già regista del King of The Pilo.

Un sabato santo particolare, in compagnia della palla a spicchi: Bergamo si prepara al suo primo All Star Game del basket provinciale quando alla palestra Italcementi, dalle 15 alle 22, si scontreranno i migliori 72 giocatori dell’Under16, Under18, Promozione e Serie D.

Un evento in grande stile, organizzato da un’Associazione che negli ultimi anni sta facendo parecchio parlare di sé tra gli addetti ai lavori e non solo: si chiama ID&AS e ha messo il suo zampino nel King of The Pilo, il torneo di streetball che anima l’estate al campetto di via Rosolino Pilo nel quartiere di Valtesse, e nel grande evento Ubi Banca-Nba sul Sentierone con ospite Danilo Gallinari.

Il team di ID&AS è composto da Alberto e Andrea Savi, Federico Rossi e Federica Pecis. 

Dal King of The Pilo all’All Star Game del basket bergamasco: come siete arrivati a questa idea?

Idea è la parola giusta o forse meglio “ID&AS”. Tutto nasce proprio dall’Associazione ID&AS che da circa 4 anni sta promuovendo sul nostro territorio la pratica dello sport in modo sano, divertente, aggregativo, coinvolgendo tutta la Provincia in strutture al centro della nostra splendida Città. Tutto è nato dal King of the Pilo, il contest di streetball (basket 3vs3) nel campetto di via Rosolino Pilo che in soli 4 anni ha avuto una crescita esponenziale: prima Torneo ufficiale Silver FISB (il movimento streetball nazionale che promuove da anni questo sport), poi il titolo di Vice-campioni Nazionali dei nostri ragazzi alle finali a Riccione e quest’anno l’ingresso tra i tornei ufficiali GOLD, ovvero i 30 principali tornei italiani. Siamo riusciti a far parlare tutta l’Italia di Bergamo e della sua passione per il basket e questa soddisfazione potrebbe bastare.
Ma non ci vogliamo fermare. Da qui ” l’ID&A” dell’ALL STAR GAME (o Ol Star Game), un evento per tutto il popolo cestista (e sportivo) bergamasco che premi e metta in risalto quel magico mondo chiamato “Minors”. Migliaia di giocatori si sfidano nel weekend di ogni settimana nelle palestre di città, provincia e a volte in giro per la Lombardia. Credeteci, in termini di concentrazione, passione, impegno e “love of the game”, la distanza tra loro e i Pro è minima. Si meritano un evento di alto livello, per far conoscere questo mondo che troppo spesso viene trascurato. Abbiamo preparato tutto nei minimi dettagli per far divertire la gente in campo e sugli spalti.

Cosa vi portate dall’esperienza del Pilo?

Il King of The Pilo è cresciuto anno dopo anno e anche per noi è stata, e continua a esserlo, una grande scuola per poter migliorare sempre nell’organizzazione di eventi di questo tipo. Grazie al KOTP stiamo capendo quello che la gente vuole e di cosa ha bisogno per divertirsi facendo sport. La possibilità che ci è stata offerta di organizzare l’evento UBI Banca e NBA sul Sentierone lo scorso settembre, con la presenza della Star NBA Danilo Gallinari, è stata la ciliegina sulla torta e ci ha fatto capire che stiamo facendo qualcosa di buono per la nostra Città e per lo sport. Abbiamo costruito un ottimo rapporto negli anni con l’Amministrazione Comunale, con l’Assessorato allo Sport e con Bergamo Infrastrutture, sempre nel rispetto reciproco dei ruoli. Questo ci ha permesso di guardare avanti: ora l’ALL STAR GAME, a metà giugno la KOTP Academy, una settimana di camp allo Spazio Polaresco per ragazzi tra 10 e 14 anni che vogliono imparare tutti i segreti di questo sport, e il 30 giugno e 1 luglio l’edizione 2017 del King of the Pilo! Abbiamo in mente altre attività, ma non possiamo svelarvi tutto.

Per la buona riuscita dell’evento era fondamentale la collaborazione delle realtà sportive del territorio: come è stata la risposta?

La risposta è stata ottima. Dobbiamo ringraziare tutte le società di basket della Provincia per aver interpretato nel modo giusto la nostra idea, perchè anche loro avevano voglia di premiare nel modo giusto i loro atleti migliori. Abbiamo contattato tutti i dirigenti per avere i due nomi dei giocatori che a loro parere si sono contraddistinti nella stagione regolare della loro società e in poco tempo avevamo la lista di candidati. Ribadiamo che senza il loro aiuto non saremmo riusciti a creare tutto questo.

Una valanga di voti sulla piattaforma dedicata: ve lo aspettavate di fare centro in questo modo al primo colpo?

Lo speravamo, ma onestamente 7000 voti e oltre 600 registrazioni sono numeri che difficilmente avremmo potuto prevedere, soprattutto se consideriamo che si tratta di una novità. Anche qui ci teniamo a dire che siamo stati in grado di raggiungere questi numeri grazie alla piattaforma online creata da LADYBUG, una realtà giovane di servizi informatici creata da Mattia Salvi (solo 20 anni) e Matteo Zambelli, giocatori e grandissimi appassionati di basket (giusto per stare in tema). Le votazioni come sempre sono crudeli, perchè escludono sempre qualcuno. Noi vorremmo sempre coinvolgere tutti, ma gli utenti e gli appassionati hanno fatto le loro scelte. Confermiamo però che i roster finali rispecchiano le effettive prestazioni in campo dei giocatori durante la stagione. Oltre ai Senior daremo ampio spazio anche ai giovani, Under 16 e Under 18, perchè loro sono il futuro.

Avete già avuto modo di sentire qualche parere esterno su quanto siete riusciti ad organizzare?

Tra una corsa e l’altra per avere tutto pronto teniamo le orecchie ben aperte per “captare” commenti e impressioni. Ci arrivano whatsapp o messaggi su social, alcuni anche dagli amici da tutti Italia che fanno parte del circuito FISB, che ci incoraggiano ad andare avanti e vediamo che c’è sempre più interesse verso quello che facciamo.

Cosa vi aspettate dalla giornata di sabato?

Ci aspettiamo che tutti, ma proprio tutti, si divertano. Quello è il nostro obiettivo primario, anche perchè in campo avremo modo di vedere un bello spettacolo, senza nessuno spirito competitivo (anche se ovviamente la voglia di vincere una partita, anche se amichevole, fa parte dello spirito sportivo). Musica, Food & Beverage, balletti Hip Hop, esibizione di schiacciate spettacolari e tanto altro. Gli ingredienti per un bel sabato di Pasqua in compagni ci sono tutti. Vi aspettiamo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.