BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Articolo Uno si presenta a Bergamo: ecco il comitato promotore foto

Presentato a Bergamo, alla presenza di Francesco Laforgia, capogruppo di Articolo Uno alla Camera, il Comitato Promotore Provinciale del Movimento Democratico e Progressista.

Più informazioni su

Presentato a Bergamo, alla presenza di Francesco Laforgia, capogruppo di Articolo Uno alla Camera, il Comitato Promotore Provinciale del Movimento Democratico e Progressista.

Il Comitato è composto da cittadini accomunati dal progetto di costituzione di un rinnovato campo di centrosinistra. Così si presentano: “Sentiamo anche a Bergamo la necessità di costruire un movimento politico ampio, plurale e aperto, in grado di contribuire a realizzare un governo del Paese che fondi le sue radici nelle esperienze democratiche e progressiste legate alle culture socialiste, liberali, cattoliche democratiche e ambientaliste, al mondo civico dell’associazionismo e del volontariato, alle forze sociali espressioni del mondo del lavoro”.

Lavoro, scuola, sanità, ambiente, legalità e casa sono le priorità: “Le politiche proposte e sperimentate fino ad ora non hanno dato i frutti sperati: nonostante gli importanti incentivi economici erogati, i risultati raggiunti non soddisfano le aspettative. Seppure in presenza di una congiuntura economica favorevole (riduzione dei tassi d’interesse, calo prezzo del petrolio…) che sta trainando la crescita in Europa, l’Italia cresce molto meno degli altri Paesi europei: la disoccupazione giovanile al 36%, 4,5 milioni di poveri in Italia di cui 1,2 milioni di giovani, sono numeri che ci preoccupano fortemente. Le politiche economiche portate avanti in questi anni erano orientate a cercare di rilanciare i consumi attraverso bonus e incentivi insieme alla riduzione di alcuni diritti dei lavoratori. Siamo convinti che serva un cambio di passo: tornare a pensare a politiche di investimenti e a sviluppare una coscienza dei diritti e delle libertà fondamentali”.

“Togliere a tutti la tassa sulla prima casa – spiegano i sostenitori bergamaschi di Articolo Uno – indistintamente, ignorando la differenza fra chi è più agiato e chi invece è più in difficoltà, è stato un errore che specialmente in un momento come questo non ci si poteva permettere. Come promotori di Articolo Uno ci impegneremo ad essere presenti ovunque ci siano diritti negati: sociali e civili. Nella crisi le disuguaglianze sono aumentate, per questo crediamo che guardare al mondo con gli occhi di chi sta peggio aiuterà tutti ad avere migliori condizioni economiche e di vita. Vediamo con preoccupazione avanzare nelle periferie una nuova destra, aggressiva e identitaria, che sfrutta il disagio sociale per vendere false risposte ai vecchi e nuovi problemi sollevati oggi dai cittadini”.

Articolo1 Laforgia

Il Comitato promotore provinciale di Articolo Uno, che a livello nazionale vede tra i protagonisti Gianluigi Bersani, Massimo D’Alema, Roberto Speranza, Enrico Rossi,  è composto da: Claudio Armati, membro direttivo Lega Autonomie Lombardia; Marco Bresciani; Maria Grazia Bonicelli, consigliere comunale Vilminore di Scalve; Marco Caglioni, assessore Costa di Mezzate; Giovanni Carlino; Riccardo Ceriani; Franco Colacello, Funzionario provincia Bg Cultura e Turismo – Associaz. socialisti in movimento; Massimo Cortesi, presidente ARCI Lombardia; Matteo De Capitani; Emilia Magni, consigliere comunale Bergamo; Renzo Mangili; Gianluigi Seccia; Greta Ravasio, consigliere comunale Ponteranica; Mapi Trevisani, commissione Pari Opportunità della provincia di Bergamo.

La sfida, annunciano “è rilanciare una politica vissuta come efficace da chi è emarginato, escluso, sconfitto dalla globalizzazione neoliberista e dal saccheggio delle risorse della Terra, in Italia ed in Europa. Le ambizioni leaderistiche e l’illusoria autosufficienza, in Italia rischiano di consegnare il Paese alle destre. Per questi motivi riteniamo di dover ricostruire un centrosinistra rinnovato e plurale, ispirato alla Costituzione, all’antifascismo e all’esperienza dell’Ulivo”.

Noi, concludono “saremo un’alternativa credibile e popolare per chi ritiene che istruzione, sanità, sicurezza e ambiente siano un valore universalistico, perché sono beni comuni che definiscono il grado di civiltà e di democrazia di un Paese, senza distinzioni tra ricchi e poveri. Siamo convinti che solo rimuovendo questi ostacoli riusciremo a riconnettere la Politica ai tanti cittadini delusi che, sempre in maggior numero, si allontanano dalle urne e anche dalla partecipazione alle vicende locali”.

Contatti: info@articolo1bergamo.it
Pagina Facebook: Articolo1 Bergamo – Movimento Democratico e Progressista
sito (provvisorio): http://art1demprobg.altervista.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.