BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il segretario Fiom Maurizio Landini alla Lucchini di Lovere, poi alla Smst e Dalmine di Costa Volpino

La campagna “Libera il lavoro” farà da cornice a un giornata che, per Landini ed Alessandro Pagano - nuovo segretario regionale dei metalmeccanici -, inizierà a Iseo con un banchetto informativo.

Pomeriggio nell’alto Sebino per Maurizio Landini. Venerdì 14 aprile, il segretario generale delle Fiom dalle 14 alle 15 incontrerà i lavoratori della Lucchini di Lovere e dalle 16 alle 17 i lavoratori della Smst e della Tenaris Dalmine di Costa Volpino.

La campagna “Libera il lavoro” farà da cornice a un giornata che, per Landini ed Alessandro Pagano – nuovo segretario regionale dei metalmeccanici -, inizierà a Iseo con un banchetto informativo, posizionato in presenza del mercato, promosso dalla Cgil camuno-sebina sui referendum per voucher e appalti e la carta dei diritti universali del lavoro.

“Dopo aver raccolto oltre tre milioni di firme – si legge nel comunicato sindacale – e aver ottenuto dal Governo l’emanazione del decreto relativo all’eliminazione dei voucher e alla reintroduzione della responsabilità in solido degli appalti (decreto appena approvato alla Camera dei deputati ma non ancora arrivato in Senato), la mobilitazione proseguirà sino a quando il decreto sarà convertito in legge ed il Parlamento non avrà avviato la discussione sulla Carta dei diritti universali del lavoro”.

Come detto, al pomeriggio, dalle strade il segretario generale della Fiom si trasferirà direttamente nei luoghi di lavoro dove si terranno assemblee sindacali all’interno di alcune tra le realtà metalmeccaniche più rappresentative del territorio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.