BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tribunali efficienti, Bergamo 31esima: ma è quarta per riduzione di vecchie cause foto

Uno studio de Il Sole 24 Ore sulla produttività dei tribunali italiani posiziona quello cittadino al 31esimo posto in Italia: bene, invece, nel taglio di contenziosi civili ultratriennali.

Al quarto posto per percentuale di smaltimento di cause civili arretrate ma al 31esimo per efficienza: sono risultati in chiaroscuro per il Tribunale di Bergamo quelli emersi dallo studio condotto da “Il Sole 24 Ore” sulla macchina della Giustizia, a cura di Antonello Cherchi e Valentina Maglione.

Per calcolare il livello di produttività e di efficienza dei tribunali sono state prese in considerazione le sezioni civili e i contenziosi da esse trattate al 31 dicembre 2016: per l’elaborazione della classifica è stata valutata la percentuale dei processi ultratriennali sul totale, la durata media in giorni delle cause, il rapporto tra le cause definite e iscritte e i posti vacanti da magistrato o da personale amministrativo.

Sono 9.249 le cause civili a Bergamo, di cui il 17% sono ultratriennali (1.572): mediamente la durata di un procedimento è di 725 giorni e c’è un rapporto di 1,10 tra definite e iscritte. A livello di scopertura di magistrati e personale amministrativo, siamo rispettivamente all’8% e al 25%.

La nota positiva, sicuramente, è quella della riduzione delle cause civili contenziose in corso al 31 dicembre 2016 rispetto allo stock dell’anno precedente e il pesante taglio ai processi pendenti ultratriennali: da questo punto di vista il Tribunale di Bergamo ha assimilato le indicazioni del programma “Strasburgo 2”, varato nel 2014 dal ministero della Giustizia, secondo il quale i fascicoli più vecchi avrebbero dovuto iniziare ad essere smaltiti con maggiore celerità.

Nel percorso verso l’azzeramento dello stock, il Tribunale di Bergamo ha fatto segnare un’importante riduzione del 17,5% rispetto alle cause in corso, 9.249 al 31 dicembre 2016, e un ancor più significativo smaltimento di quelle pendenti ultratriennali, 1.552 in totale e il 25,9% in meno rispetto al 2015.

A livello nazionale la media è di una riduzione del 4,2%, quindi Bergamo si trova ben al di sopra di questa soglia: a fare meglio del tribunale cittadino sono solamente quelli di Avezzano, Foggia e Matera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.