BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Visit Donizetti: Bergamo diventa strumento di promozione turistica e culturale

Martedì 21 marzo, alle 16, alla Porta Sant'Agostino, sarà presentato "Bergamo Terra di Donizetti", il progetto vincitore dell'Avviso pubblico di Regione Lombardia "per lo sviluppo di prodotti e servizi integrati per la valorizzazione degli attrattori turistico-culturali e naturali della Lombardia – Unesco o patrimonio lirico lombardo”

Prende sempre più corpo l’idea, lanciata da Francesco Micheli – direttore artistico della Fondazione Donizetti – e fortemente sostenuta dal Comune di Bergamo, di rafforzare il rapporto di Donizetti con la sua città natale, facendone così strumento di promozione turistica e culturale.

“Il mondo ha bisogno di Gaetano Donizetti, oggi più di ieri – afferma Francesco Micheli -. La vita del mondo di oggi, estremo, colossale, commosso è forse pronta finalmente a cogliere e accogliere appieno il verbo scomodo e ingombrante di Gaetano Donizetti. Ai bergamaschi il doveroso compito di farsi portavoce di questo messaggio rivoluzionario”.

Gaetano Donizetti è il più internazionale dei compositori italiani, il più rappresentato all’estero; secondo una ricerca dell’Università Bocconi, ogni anno un milione e mezzo di persone si muovono per assistere a una sua opera. Cosa succederebbe se tutti questi scoprissero che a Bergamo, sua città natale, ci sono una Fondazione e una città a vocazione donizettiana? Il progetto che si sta portando avanti parte proprio da queste premesse e vuole essere l’inizio di una nuova visibilità per la città e il compositore.

Con queste premesse è stato realizzato “Bergamo Terra di Donizetti”, il progetto vincitore dell’Avviso pubblico di Regione Lombardia “per lo sviluppo di prodotti e servizi integrati per la valorizzazione degli attrattori turistico-culturali e naturali della Lombardia – Unesco o patrimonio lirico lombardo” (POR FESR 2014-2020 / Innovazione e Competitività) che verrà presentato martedì 21 marzo alle 16 alla Porta Sant’Agostino. Un progetto a cura di Paprika, MP1, Esserci Comunicazione, Multiconsult, Consorzio di promozione Turistica Bergamo, Zani Viaggi, Balzer 1850, La Castellana Hotel di Irma, con il patrocinio del Comune di Bergamo, della Fondazione Donizetti e di VisitBergamo.

L’incontro sarà aperto dai saluti del sindaco Giorgio Gori, dell’assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti, dall’assessore regionale Cristina Cappellini, cui faranno seguito una serie di interventi sul tema che presenteranno le linee guida del progetto e coinvolgeranno imprenditori e operatori del turismo.

Guarda qui il programma della giornata: VISITDONIZETTI-final V

I diversi panel di discussione saranno aperti da Michela Stancheris di Paprika (capofila del progetto) e proseguiranno con Piero Maranghi, amministratore unico di MP1 e Direttore di Classica HD (Sky canale 138), che presenterà in anteprima il primo dei 21 episodi del film “Donizetti dalla A alla Z”, girato un mese fa a Bergamo e intitolato “A come Accademia Carrara”.

Quindi interverrà Andrea Compagnucci direttore Marketing della Fondazione Donizetti e ispiratore delle linee guida del progetto, mentre Christophe Sanchez AD di Turismo Bergamo, chiuderà i lavori, esponendo i prossimi progetti cittadini di sviluppo turistico nel segno di Donizetti.

Fra gli altri ospiti Andrea Cortelazzi del tour operator “Sipario Musicale”, fra i principali dedicati al turismo musicale in Europa, Quirino Falessi direttore commerciale di TUI Italia (divisione nazionale della più grande azienda per il turismo nel mondo), la guida turistica bergamasca Chiara Gambirasio specializzata in tour donizettiani, Andrea Poli di AD Wekeey, Claudio Bellinzona co-founder di Musement (pluripremiato servizio di suggerimenti e prenotazioni di attività locali per il turismo, servizio integrato di prenotazioni in-destination).

Al centro dei lavori, il direttore artistico della Fondazione Donizetti Francesco Micheli che presenterà i prossimi programmi donizettiani a Bergamo, in particolare la Donizetti Night e il festival Donizetti Opera 2017.

Il dibattito è aperto al pubblico che è invitato a prenotare il proprio intervento di massimo 5 minuti scrivendo all’indirizzo visit@donizetti.org

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.