BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta vola, Sofia Goggia chiude col botto e Petagna va in Nazionale: lo sport orobico esulta

Più informazioni su

Sogna la Bergamo sportiva. Sogna e ha tutto il diritto di farlo. Domenica 19 marzo si è infatti chiuso l’ennesimo weekend estremamente positivo per la Bergamo sportiva, celebrata da tutto lo sport italiano. Per la vittoria dell’Atalanta, per la chiamata in Nazionale di Andrea Petagna, per l’ennesima soddisfazione targata Sofia Goggia.

Partiamo dal calcio e dal ritorno alla vittoria dei nerazzurri. Gli uomini di Gasperini, dopo la scoppola di San Siro, hanno ripreso la corsa verso l’Europa vincendo con un rotondo 3-0 contro il Pescara: doppietta di Gomez e primo gol in serie A per il giovane Grassi, e la paura che il giocattolo si fosse rotto dopo il 7-1 rimediato con l’Inter spazzata via, lontanissima.

La giornata di festa atalantina è proseguita poi con la notizia arrivata da Coverciano: Manolo Gabbiadini, infortunato nell’ultimo match giocato col suo Southampton, sostituito in Nazionale da Andrea Petagna. Un sigillo – se ancora servisse – sulla stupenda annata che l’Atalanta sta vivendo, con il suo centravanti che, nonostante i pochi gol realizzati, sta svolgendo un lavoro straordinario per il gioco della squadra.

Intorno alle 19, poi, da Aspen sono arrivate altre grandissime notizie: Sofia Goggia, nella discesa conclusiva della sua stagione, ha ottenuto la seconda piazza. Per la bergamasca si è trattato del tredicesimo podio stagionale che le ha permesso di chiudere l’annata in terza posizione dietro a Tessa Worley e a Mikaela Shiffrin.

Infine, va segnalata la domenica agrodolce della Fopppa, messa ko 3-0 dal Bolzano ma sicura del quarto posto in classifica. La sconfitta di Scandicci sul campo di Casalmaggiore ha lasciato infatti le toscane a 32 punti, cinque lunghezze sotto la Foppapedretti che può così assicurarsi la quarta posizione in vista dell’avvio dei playoff scudetto.

Insomma, per la Bergamo sportiva quella di domenica 19 marzo è stata una data importante. Con la speranza di poterne vivere tate altre così, magari a stretto giro di posta con Atalanta e Foppa che nelle prossime settimane potrebbero regalare delle grandi soddisfazioni ai propri tifosi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.