BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nessuna traccia di estranei nella casa in cui è stata uccisa Gianna del Gaudio fotogallery

E' quanto trapela dalla perizia dei carabinieri del Ris di Parma sugli accertamenti svolti nella casa in cui l'ex professoressa abitava col marito, Antonio Tizzani

Non ci sarebbero tracce di estranei nella villeta di piazza Madonna della Neve a Seriate in cui, nella notte tra il 26 e il 27 agosto dello scorso, venne uccisa con una coltellata al collo Gianna del Gaudio.

E’ quanto trapela dalla perizia dei carabinieri del Ris di Parma sugli accertamenti svolti nella casa in cui l’ex professoressa abitava col marito, Antonio Tizzani, finora unico indagato (a piede libero). Un centinaio di pagine che potrebbero dire molto sul misterioso delitto che a distanza di sette mesi non ha ancora un colpevole.

Sulla mancanza di tracce di estranei, in ogni caso, gli inquirenti non si sbilanciano: chi ha ucciso potrebbe aver indossato dei guanti. Così come viene ritenuta piuttosto normale la presenza di tracce del marito in casa, visto che viveva lì.

Antonio Tizzani, 68 anni, ex ferroviere, difeso dall’avvocato Giovanna Agnelli, dal primo giorno continua a ribadire la propria versione dei fatti: dopo essere uscito a bagnare le piante, avrebbe ritrovato la moglie a terra in cucina in un lago di sangue, già priva di vita. A colpirla mortalmente con un taglio alla gola sarebbe stato un uomo incappucciato, che si sarebbe introdotto in casa e avrebbe frugato in alcuni cassetti, per poi fuggire proprio dopo averlo visto rientrare.

Una pista che comunque non ha mai trovato riscontri dalle testimonianze raccolte e dalle immagini di sorveglianza della zona, che non hanno ripreso nessuno fuggire dalla zona della villetta.

La perizia dei Ris è stata consegnata in procura a Bergamo venerdì 17 marzo e sarà ora analizzata in base anche a quanto raccolto finora dai carabinieri di Bergamo che stanno indagando sul delitto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.