BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carabinieri, blitz anti-prostituzione: denunciate 3 ragazze nella Bassa

Numerose le giovani prostitute controllate, provenienti prevalentemente dai paesi dell’est europeo, delle quali tre albanesi, dell’età compresa tra i 26 e 29 anni, sono state deferite

Continua l’attività di monitoraggio e controllo dei carabinieri della Compagnia di Treviglio sul territorio della Bassa Bergamasca.

I militari dell’arma durante la notte tra venerdì e sabato 18 marzo hanno eseguito un controllo sulle principali strade della Bassa per la prevenzione e la repressione del fenomeno della prostituzione.

L’attività ha riguardato, principalmente, i tratti di strada della SS525 compresa tra i territori dei comuni di Osio Sotto, Osio Sopra e Dalmine. Numerose le giovani prostitute controllate, provenienti prevalentemente dai paesi dell’est europeo, delle quali tre albanesi, dell’età compresa tra i 26 e 29 anni, sono state deferite in stato di libertà per la violazione dell’articolo 10 bis sulla legge per l’immigrazione.

L’attività dei militari dell’Arma di Treviglio già nei mesi di ottobre e novembre era stata diretta ai controlli sulla prostituzione brasiliana incidente nei comuni di Ciserano, Verdellino e Osio Sotto, determinando una sensibile flessione della presenza dei cosiddetti “viados” nei citati comuni.

I servizi di controllo che, come detto, da tempo vedono impegnati gli uomini dell’Arma continueranno nelle prossime settimane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Tasslehoff Burrfoot

    Un appunto alla redazione, sarebbe carino evitare termini come “viado” o “viados” riferendosi a prostitute transessuali.
    Sebbene in italiano sia usato come un sinonimo in realtà ha una radice fortemente dispregiativa (transviado, ovvero pervertito, deviato)