BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tre gusti e tre gelaterie rappresentano Bergamo alla finale italiana di World Tour più gustoso

Un viaggio lungo 16 mesi da nord a sud, 60 tappe in 18 regioni, 1300 gelatieri coinvolti e 120 finalisti.

Tre gusti rappresenteranno la provincia di Bergamo alla Finale Italiana di Gelato World Tour il 23 e il 24 marzo ad Anzola Emilia (BO). Si tratta di “Yogurt greco con Pesca Melba e Amaretto” di Mattia Angioletti della gelateria Sottosopra di Dalmine, “Ellenica” di Diego Campos della gelateria Pandizucchero di Almè e “Crema Ubaldo dal 1934” di Antonio Finazzi del Caffè del Cioccolato di Chiuduno, che tra marzo 2016 e marzo 2017 hanno vinto le tappe lombarde organizzate da Ice-Berg e Arte Bianca, concessionari Carpigiani rispettivamente di Bergamo e Brescia.

Un viaggio lungo 16 mesi da nord a sud, 60 tappe in 18 regioni, 1300 gelatieri coinvolti e 120 finalisti. Gelato World Tour Italian Challenge arriva a Bologna, il suo capolinea, per la Finale Italiana che decreterà gli 8 finalisti che a settembre si contenderanno il titolo di “World’s Best Gelato”. Il 23 e 24 marzo il campus della Carpigiani Gelato University ad Anzola Emilia diventerà il teatro della più grande sfida di gelateria mai organizzata per numero di partecipanti complessivi.

La Finale Italiana di Gelato World Tour è organizzata da Carpigiani Gelato University con il patrocinio di SIGEP – Italian Exhibition Group e Punto IT per dare agli artigiani italiani la possibilità di competere con i migliori gelatieri del mondo che si sfideranno per il titolo di “World’s Best Gelato”. Fornitori Ufficiali: Carpigiani e la sua rete di concessionari, Hiber, IFI, Valrhona, il latte ad alta digeribilità Zymil (Parmalat). Media partner: Punto IT Gelato&BarPasticceria. Partner Culturali: Gelato Museum Carpigiani e Luciana Polliotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.