BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pronto? Palazzo Frizzoni? E il centralino risponde con le musiche di Donizetti

Il Comune di Bergamo cambia le musiche del centralino telefonico di Palazzo Frizzoni e rende omaggio a Gaetano Donizetti. Francesco Micheli, direttore della Fondazione Donizetti: "Scalpito sempre di più perché ho voglia, come accade nelle città che hanno dato i natali a grandi compositori del mondo, che Bergamo venga riconosciuta come terra di Donizetti”

Basta comporre il numero di Palazzo Frizzoni (035.399111) e quando il centralino del Comune di Bergamo è occupato ecco la segreteria che smista le chiamate con una novità: il sottofondo delle musiche di Gaetano Donizetti. Il grande compositore bergamasco entra nella più importante istituzione pubblica cittadina per dare il benvenuto con la sua musica.

palazzo frizzoni

Una scelta che prosegue nella linea di valorizzare e dare il meritato risalto a Donizetti. Dopo le musiche del compositore di Borgo Canale che si diffondono per le vie di Città Alta diventando di fatto la colonna sonora di Bergamo, ora anche Palazzo Frizzoni.

La città di Donizetti non poteva non usare la sua musica – afferma Giacomo Angeloni, assessore all’Innovazione del Comune di Bergamo -. Donizetti é un vanto per la città ed è giusto, oltre che doveroso, rimarcarlo in tutte le occasioni possibili”.

La musica scelta è una sinfonia della Linda di Chamounix.

Sono molto contento di questa iniziativa che ha adottato il Comune di Bergamo – afferma Francesco Micheli, direttore della Fondazione Donizetti -. Qualsiasi azione o modo possa contribuire a far conoscere la voce di Gaetano Donizetti nella sua città è sempre un’occasione per ricordare da dove veniamo. È un modo anche per far percepire che forme alte di arte si possono prestare a dei servizi più umili, ricordandoci di ritagliarci dei tempi e dei luoghi per godere di questi capolavori. Mi fa piacere che l’amministrazione comunale adotti Donizetti per creare questo biglietto da visita. Scalpito sempre di più perché ho voglia, come accade nelle città che hanno dato i natali a grandi compositori del mondo, che Bergamo venga riconosciuta come terra di Donizetti”.

Ascolta qui in anteprima le musiche che accompagnano i messaggi della segreteria telefonica di Palazzo Frizzoni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.