BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Dopo il ko con l’Inter abbiamo fatto festa con pesce e vino”, ma l’intervista a Gomez è una bufala

Le parole del Papu, pubblicate sulla pagina Facebook satirica "Storie romantiche sul calcio", non sono mai state dette dal capitano nerazzurro, così come inesistente sarebbe "L'eco della Bassa Lombardia" che avrebbe pubblicato la fantomatica intervista

Musi lunghi e sconforto dopo il pesantissimo ko di San Siro? Ci pensa il Papu Gomez, con una festa offerta a tutta la squadra. Peccato, però, che si tratti di una bufala bella e buona.

L’intervista al capitano nerazzurro, pubblicata sula pagina Facebook satirica “Storie romantiche sul calcio”, non esiste. Così come di fantasia è il nome del giornale che avrebbe pubblicato le parole del Papu, “L’eco della Bassa Lombardia”.

Nonostante la palese finzione dell’articolo (inventato dalla pagina per definizione stessa dei creatore è “satirica”), diversi utenti hanno commentato divisi tra lo stupito (“Ma se eravate alle 20 a Zingonia…?”) e l’arrabbiato (“È impossibile: documentatevi prima di fare copia-incolla di notizie inventate)”.

“Eravamo in direzione Bergamo – si legge nella fantomatica intervista -, dopo mezz’ora di silenzio assordante ho fatto fermare il pullman su una piazzola, ho preso il microfono ed ho ordinato a tutti di andarsi a cambiare velocemente, tirarsi a lucido, pettinati e profumati. Li ho portati prima a mangiare pesce e frittelle e poi siamo andati a bere in un locale: ho pagato tutto io. Mi sono ispirato a Franz (Beckembauer) dopo aver perso contro la Germania dell’Est, l’ho sentito da Buffa e mi ha colpito la sua leadership. Petagna, che era visibilmente cotto, durante il viaggio di ritorno verso casa, mi ha preso per il collo e mi ha detto: ‘Grazie Papu. Te lo prometto, non ne perdiamo più una. Sei il capitano che tutte le squadre vorrebbero avere, nano maledetto’. Non so che dire, forse qualche volta un paio di coca Havana in più possono fare i miracoli, io non sono Gesù Cristo per farli e mi affido a qualcosa di scuro e invecchiato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.