BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Con la Maratona teatrale oltre 2500 euro alle donne delle zone terremotate

E la Presidenza del Consiglio Comunale rilancia l’impegno con lo spettacolo “Perché lei è femmina!”

Oltre 2500 euro raccolti, 500 spettatori presenti, cittadini che non avendo potuto partecipare chiedono comunque di poter dare il proprio sostegno: è il frutto della maratona teatrale tenutasi sabato 11 marzo presso il Liceo Scientifico “Lorenzo Mascheroni” nell’ambito del Teatro del Sisma in occasione della Festa della Donna.

L’evento, che ha visto in azione 40 compagnie e 36 interventi artistici per un totale di 8 ore di spettacolo, è stato organizzato dalla Presidenza del Consiglio Comunale, dal Consiglio delle Donne del Comune di Bergamo, dalla Consigliera di Parità e dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia di Bergamo, dai Sindacati CGIL, CISL e UIL. Sarà il Comune di San Severino Marche, tra i più colpiti dal sisma, quello a cui verranno devoluti i proventi delle offerte libere lasciate dal pubblico. Seguendo le indicazioni del Consiglio delle Donne del Comune di Bergamo il Comune di San Severino Marche individuerò o elaborerà progetti volti a sostenere le donne del territorio.

Ma l’impegno della Presidenza del Consiglio Comunale e del Consiglio delle donne non si ferma qui: è stato infatti organizzato “Perché lei è femmina!”, una rappresentazione teatrale che si terrà giovedì 16 marzo alle ore 17.45 presso l’auditorium del Liceo Scientifico “Lorenzo Mascheroni”. Lo spettacolo è stato organizzato insieme alla Compagnia Instabile dell’I.I.S. “Cesare Pesenti”, all’Ufficio Scolastico Regionale Lombardia, e ha il patrocinio della Provincia di Bergamo. “E se a preparare la cena fosse un marito appena tornato dal lavoro? E se a subire apprezzamenti volgari fossero i maschi, in un mondo dominato dalle femmine? E se ad indossare il velo fosse un ragazzo musulmano?”. Ponendo queste domande, lo spettacolo invita a riflettere sulle questioni di genere che ancora oggi presenti.

“Siamo orgogliosi del risultato della maratona teatrale: Bergamo si conferma, ancora una volta, una città generosa e sensibile. L’obiettivo è quello di sostenere progetti mirati alle donne, che in questo periodo difficile si trovano spesso gravate sia dagli impegni famigliari che da quelli lavorativi”, ha affermato la Presidente del Consiglio Comunale Marzia Marchesi. “Siamo anche molto contenti di aver preso parte all’organizzazione di “Perché lei è femmina!”, che invita a riflettere sulla questione ancora molto attuale delle disparità e degli stereotipi di genere. È molto importante che le ragazze e i ragazzi della Compagnia Instabile Pesenti abbiano voluto trattare questo tematica: dimostra la sensibilità delle nuove generazioni per questi temi nonché la capacità di affrontarli con modalità creative quali la rappresentazione teatrale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.