BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Auto contro il motoscafo Riva: “Guidava la figlia, la mamma ha detto il falso per tutelarla”

È quanto riferito dal sindaco Giorgio Bertazzoli in merito all'incidente che lo scorso 1 marzo aveva visto un'auto finire fuori strada terminando la propria corsa nella rotatoria che ospita una riproduzione di un motoscafo Riva

“Come volevasi dimostrare, dato le telecamere in alta definizione puntate sullo scafo distrutto, c’è stato uno scambio di persona tra la figlia che ha centrato in pieno la barca e la madre che accorsa sul posto prima dell’arrivo della pattuglia dei carabinieri ha dichiarato il falso davanti a dei pubblici ufficiali, prendendosi le colpe della figlia che era stata portata via”.

È quanto riferito dal sindaco di Sarnico, Giorgio Bertazzoli (Lega Nord), in merito all’incidente che all’alba dello scorso 1 marzo aveva visto un’auto finire fuori strada in corso Europa, terminando la propria corsa nella rotatoria che ospita una riproduzione di un motoscafo Riva (LEGGI QUI).

Il primo cittadino aveva preso piuttosto seriamente la vicenda, per le sorti di quello che aveva definito come “manufatto simbolo della storia del paese”, promettendo che avrebbe tenuto informati i cittadini sullo sviluppo delle indagini dei Carabinieri e della Polizia Locale.

“Ora la madre – conclude il sindaco – verrà denunciata per “falso ideologico davanti ad un pubblico ufficiale”.

L’accusa è tutta da dimostrare, ma già su Facebook si è scatenato il dibattito: “Era l’occasione buona per responsabilizzare sua figlia… occasione sprecata”, ha commentato ironicamente qualcuno. “Si facciano avanti tutti quelli che non l’avrebbero fatto per la figlia o per il figlio”, ha replicato un altro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.