BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Forman e Pištěk: abiti dello stilista da Oscar per film da Oscar a Bergamo foto

Ridotto Gavazzeni del teatro Donizetti. Si presenta la mostra “I costumi da Oscar di Theodor Pištěk. La ribellione e lo sfarzo nei film di Miloš Forman”.

Ridotto Gavazzeni del teatro Donizetti. Si presenta la mostra “I costumi da Oscar di Theodor Pištěk. La ribellione e lo sfarzo nei film di Miloš Forman”. L’atmosfera è accogliente, le luci soffuse trasmettono una sensazione di lusso ed eleganza che si addice perfettamente ai costumi esposti, disegnati proprio per questo, per essere lussuosi ed eleganti.

Angelo Signorelli, direttore artistico del Bergamo Film Meeting, spiega come il Festival abbia deciso di dedicare a Miloš Forman la retrospettiva, mentre l’assessore alla Cultura del Comune di Bergamo Nadia Ghisalberti, racconta che da tempo il BFM voleva tenere al prestigioso teatro Donizetti un evento importante e quest’anno si è presentata l’occasione per inaugurare la rassegna cinematografica nella speciale location cittadina.

La fase di allestimento viene illustrata da Massimiliano Capella, docente di Storia della moda e del costume all’università di Bergamo e curatore della mostra, che racconta come, su cento costumi curati personalmente dal premio Oscar Theodor Pištkěk per il film “Amadeus”, sia stato possibile rintracciarne solo sei, esposti nel ridotto insieme a cinque costumi provenienti dal film “Valmont”, e come lui e i suoi studenti abbiano faticato per rintracciarli attraverso un’accurata analisi archivistica presso la sartoria Tirelli, di Roma, che li ha confezionati.

Il discorso di Franca Franchi, delegata del Rettore alle iniziative culturali dell’Ateneo bergamasco ripercorre la storia dei costumi, del film per cui sono stati prodotti e del loro autore mentre Radka Neumannovà, direttrice del Centro Ceco di Milano, racconta del rapporto, spesso conflittuale, tra il regista Miloš Forman e la sua patria, l’allora Cecoslovacchia, soprattutto in occasione delle riprese per “Amadeus”, in parte avvenute a Praga.

La mostra è aperta al foyer del Donizetti dall’11 al 19 marzo 2017 dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 19.30; sabato e domenica dalle 11 alle 19.30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.