BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Film Meeting apre alla grande: “Amadeus”, film e mostra al Donizetti

Si apre ufficialmente venerdì 10 Marzo al Teatro Donizetti la 35esima edizione del Bergamo Film Meeting, che fino al 19 Marzo offrirà, oltre 150 film provenienti da tutto il mondo, ospiti internazionali ed incontri con gli autori, oltre a diverse iniziative parallele sparse per tutta la città.

Si apre ufficialmente venerdì 10 marzo al Teatro Donizetti la 35esima edizione del Bergamo Film Meeting, che fino al 19 Marzo offrirà, oltre 150 film provenienti da tutto il mondo, ospiti internazionali ed incontri con gli autori, oltre a diverse iniziative parallele sparse per tutta la città.

Il teatro cittadino ospita alle 20 l’inaugurazione della mostra “Miloš Forman, la ribellione e lo sfarzo“, che porterà nel ridotto Gavazzeni i preziosi costumi originali dei film Amadeus e Valmont, realizzati dal premio Oscar Theodor Pištkě. La mostra, a cura di Massimiliano Capella, docente di Storia della moda e del costume per il curriculum “Moda, Arte, Design, Cultura Visiva” – con la collaborazione di Elisabetta de Toni e Clara Pellegris – sarà allestita nel foyer del Teatro Gaetano Donizetti in occasione della retrospettiva dedicata a Miloš Forman in questa 35esima edizione di Bergamo Film Meeting e mostrerà, tra gli altri, anche alcuni bozzetti per i costumi di Theodor Pištěk, alcuni scatti e fotografie dei set e un montaggio delle sequenze tratte dai due film.

Nel ridotto del Donizetti rivivrà così per alcuni giorni lo sfarzo dei costumi settecenteschi pensati da Pištěk per i due capolavori cinematografici di Forman, con un allestimento pensato dall’architetto Massimo Marcomini e con la guida didattica degli studenti del primo anno del curriculum “Moda, Arte, Design, Cultura Visiva” del Dipartimento di Lettere, Filosofia, Comunicazione dell’Università degli Studi di Bergamo.

A Seguire, alle 21, il Donizetti diventerà, per una sera, cinema: verrà proiettata, infatti, la versione integrale di 180′ del 2002 del film Amadeus – Director’s Cut, , con colonna sonora rimasterizzata e il reintegro di tre sequenze che furono scartate nel 1985.

Nato a Čáslav, una piccola città dell’allora Cecoslovacchia, il 18 febbraio del 1932, Forman è stato uno dei protagonisti della Nová Vlna (Nuova onda), il periodo di maggior fioritura del cinema cecoslovacco degli anni ‘60. Cinque premi Oscar e 2 Golden Globe con Qualcuno volò sul nido del cuculo; 8 Oscar con Amadeus; Golden Globe con Larry Flynt – Oltre lo scandalo; Gran Premio Speciale della Giuria al Festival di Cannes per Taking Off; Orso d’argento per la miglior regia al Festival di Berlino con Man on the Moon e infine Orso d’oro alla carriera: sono questi alcuni dei premi più prestigiosi assegnati a Miloš Forman.

In collaborazione con il Centro Ceco di Milano, Bergamo Film Meeting presenterà tutti i film del regista ceco, e parte della retrospettiva sarà successivamente ospitata in altre città italiane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.