BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sfilate carnevalesche da Caravaggio a Treviglio. Ora vi aspettano a Bergamo foto

Greta Facchetti, classe '96, ci racconta le tipiche sfilate carnevalesche organizzate dall' associazione Amici del Carnevale di Caravaggio

Per i caravaggini il carnevale è una vera e propria tradizione, un rito che accende e colora la città sotto una fitta pioggia di coriandoli e risveglia il sorriso non solo sul volto, ma anche nel cuore delle persone.

L’associazione Amici del Carnevale di Caravaggio, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della Pro Loco, si impegna da anni nell’organizzazione delle tipiche sfilate carnevalesche che, attirando centinaia e centinaia di maschere, permettono di festeggiare in allegria questo evento speciale. È una manifestazione, pensata per i più e meno piccoli, in cui i numerosi gruppi di carristi, provenienti dalla città e non, hanno un ruolo fondamentale per accendere le vie con il divertimento prima dell’inizio dell’austera quaresima.

Per ogni nuovo anno, infatti, viene loro proposto un tema da rappresentare. In occasione dell’edizione 2017, le nazioni del mondo sono state la tematica prescelta così, a pochi metri di distanza, si è potuto sfilare in Texas, in Inghilterra, in Egitto, negli USA, in Russia, con gli indiani d’America e insieme agli eschimesi. Due carri hanno dato una propria interpretazione originale al concetto di mondo rappresentando quello dei Looney Tunes e quello dei sogni: quest’ultimo carro è stato davvero speciale perché pensato dal comitato locale della Croce Rossa per essere accessibile anche ai bimbi disabili. Del resto, il carnevale è una festa per tutti!

Il taglio inaugurale del nastro è stato domenica 19 febbraio con la sfilata a Misano di Gera d’Adda che ha iniziato la nuova stagione tra stelle filanti e musica. I festeggiamenti sono proseguiti nel pomeriggio di sabato 25 febbraio a Treviglio. La riuscita della tredicesima edizione trevigliese è stata possibile grazie alla collaborazione dei vari organi e associazioni della città e della Piuma d’Oro che anche quest’anno ha avuto il compito di scegliere il carro più bello.

Per la prima volta, il premio è stato assegnato a due gruppi di carristi, gli eschimesi e i russi che terranno per sei mesi ciascuno il trofeo per poi riconsegnarlo l’anno prossimo affinché possa essere dato ai nuovi vincitori. In serata i festeggiamenti si sono spostati a Caravaggio dove, alla conclusione presso l’arco di Porta Nuova, i londinesi hanno ricevuto le chiavi della città. L’allegria del carnevale ha riacceso il centro caravaggino il giorno dopo con la sfilata della domenica mattina e nel pomeriggio nelle frazioni di Vidalengo e Masano per poi chiudere la giornata tra le vie di Fornovo San Giovanni.

Nonostante le previsioni, il tempo è stato clemente anche martedì 28 e, dopo momenti di tentennamento, le sfilate di Caravaggio sono state confermate sia per il pomeriggio che per la serata. Al termine del corteo carnevalesco, il presidente dell’associazione Giuseppe Robecchi e il sindaco Claudio Bolandrini hanno premiato tutti i carri partecipanti; hanno raggiunto il podio come terzi gli USA, seguiti dagli eschimesi e al vertice la Russia che ha confermato il primo posto raggiunto a Treviglio. Anche gli sfilanti che hanno partecipato alla serata hanno avuto l’opportunità di ricevere un premio scelto dalla giuria e sono stati eletti come maschera più bella un originalissimo lampadario e un gruppo di dolcissimi Ferrero Rocher.

In questa occasione, è stato, inoltre, annunciato il tema per il 2018 che sarà la magia. Il tour di carnevale è infine giunto al proprio traguardo nel pomeriggio di domenica 5 marzo a Capralba.

La pausa, però, è solo momentanea perché alcuni di questi carri parteciperanno alla sfilata di Mezza Quaresima di Bergamo prevista per domenica 26 marzo e soprattutto perché nella testa dei carristi sicuramente frullano già nuove magiche idee per l’avvenire.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.