BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

San Valentino al pub, residenti chiamano la polizia; il titolare: “Bergamo è vecchia” video

"Solerti cittadini hanno allertato le forze dell'ordine perchè ragazzi e ragazze festeggiavano nel mio locale. Bergamo al passo con l'Europa. Quella Medioevale". È l'attacco di Maurizio Morea, gestore del pub "Binario 12" di via Maj

“Ieri sera solerti cittadini hanno allertato le forze dell’ordine perchè nella serata di San Valentino ragazzi e ragazze che festeggiavano nel mio locale. Bergamo al passo con l’Europa. Quella Medioevale”. È l’attacco di Maurizio Morea, gestore del pub “Binario 12” di via Maj, che racconta quanto successo nella serata di San Valentino.

All’interno del suo locale era in corso una festa con musica e cocktail, con diverse coppie che celebravano in allegria il giorno degli innamorati. Nel bar c’era anche un gruppo di ragazzi che lavorano per la Ryanair e che salutavano la fine del corso che li ha portati a diventare assistenti di volo per la compagnia aerea irlandese.

A un certo punto, intorno a mezzanotte, nel locale ha fatto irruzione una pattuglia della polizia di Stato, contattata da alcuni residenti della zona, a quanto pare per l’eccessivo rumore che provenire dall’interno del pub.

Il racconto del gestore Morea, che chiede anche un incontro all’assesssore alla Sicurezza del Comune di Bergamo Sergio Gandi:

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ssss

    Confermo che all’orario indicato non c’erano schiamazzi. Il signor Morea omette pero’ un piccolo particolare, ovvero le 40/50 persone che sia martedì sera che durante tutta l’estate scorsa si riversano fuori dal suo locale tra le 2:00 e le 3:00 di notte a urlare, ridere, scherzare, fumare, bere, ecc… che magari qualche problema di disturbo alla quiete pubblica lo danno…peccato che a quell’ora la polizia non possa intervenire e i vigili sono fuori servizio. Credo che tutto sia tollerabile ma sempre con un limite: la tua libertà finisce dove inizia la mia: in questo caso la mia libertà di dormire ed alzarmi alle 7:00 per andare a lavorare. Forse è proprio per questo che che Bergamo non entra in Europa!