BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Seriate, contro la criminalità anche i cani della Guardia di Finanza foto

A Seriate continuano gli interventi di presidio del territorio. Alle ispezioni ordinarie, mercoledì scorso, si è aggiunta un’operazione anti-droga e contro la microcriminalità, congiunta tra Polizia Locale, capitanata dal comandante Giovanni Vinciguerra, e dai Baschi Verdi della Guardia di Finanza, coordinati dal maresciallo Fabio Foschi.

«Controlli di questo tipo – dichiara il sindaco Cristian Vezzoli – sono un ulteriore segnale dell’attenzione posta dall’Amministrazione comunale verso la sicurezza del territorio. Oltre al presidio ordinario degli agenti di quartiere e della pattuglia, della Polizia locale e della Tenenza dei Carabinieri, si aggiungono anche operazioni specifiche. In questo caso, grazie al supporto dei Baschi Verdi e di unità cinofile, si è data priorità al controllo anti-droga, di micro-criminalità e altre irregolarità, per rispondere alle richieste di sicurezza dei cittadini».

L’operazione è stata eseguita da 5 agenti della Polizia Locale, 7 militari e 2 unità cinofile, che hanno setacciato diverse zone delle città: dal centro storico, con piazza Bolognini e strade adiacenti, come via Colombo, alla Stazione ferroviaria, da piazza Garibaldini alla zona 167, da piazza Papa Giovanni XXIII all’area Legler.

In totale sono state identificate trenta persone, verificando le generalità personali nella banca dati delle forze dell’ordine. Tra i fermati, uno è stato condotto in questura per esigenze di polizia. Inoltre sono stati ispezionati 10 negozi, tra pubblici esercizi e centri di telefonia, i cui risultati sono al vaglio della polizia annonaria, ma sono state già accertate 3 violazioni amministrative per un importo complessivo di circa 15 mila euro. I controlli, dall’esito negativo, si sono estesi anche nell’area dell’Iper di Seriate e all’IISS Majorana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.