BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I gol di Gomez, le vittorie in trasferta, la striscia positiva: chiamatela Atalanta dei record

La banda di Gasperini, tra record personali e di squadra, continua a stupire tutti. E ha già conquistato, a inizio febbraio dopo appena ventiquattro giornate, gli stessi punti di tutta la stagione passata

Chiamatela l’Atalanta dei record. Tra bomber improvvisati, vittorie consecutive e trionfi (anche) lontano dal Comunale di Bergamo, la corazzata di Gasperini sta letteralmente scrivendo la storia del club nerazzurro.

Tanti i numeri che lasciano a bocca aperta. A partire dalle prodezze, sempre maggiori, di quel Papu Gomez che non ha mai segnato tanto come in quest’ultima stagione: 9 gol, 6 nelle ultime 6 partite. Nemmeno a Catania, nella sua miglior stagione italiana (quella 2012-’13), aveva fatto tanto.

Stesso discorso vale per Jasmin Kurtic, a secco nelle ultime uscite ma già autore di 6 gol finora. Anche per lui è un record.

Ma non solo grandi traguardi personali. L’Atalanta continua a stupire anche e soprattutto per il suo collettivo, che il 27 novembre scorso a Bologna ha eguagliato il suo record storico di sei vittorie consecutive nella massima serie. Prima era successo una sola volta, nella stagione 2013-’14, con Stefano Colantuono (curiosità, il record fu eguagliato proprio a Bologna, proprio con uno 0-2).

E i grandi numeri non sono finiti qui, anzi. Con i tre punti conquistati a Palermo i nerazzurri hanno messo in cascina la sesta vittoria stagionale in trasferta dopo quelle rimediate a Crotone, Pescara, Reggio Emilia, Bologna e Verona.

E questo è un altro record firmato Gian Piero Gasperini, che ora ha altre sei trasferte per migliore ulteriormente questo dato.

Un traguardo in precedenza raggiunto altre tre sole volte. La prima nella stagione 1961-62 quando la squadra allenata da Ferruccio Valcareggi era stata capace di vincere sui campi di Udinese, Spal, Lecco, Venezia, Vicenza e Fiorentina. Quindi nella stagione 2000-2001 con le vittorie conquistate dalla squadra allenata da Giovanni Vavassori sui campi di Vicenza, Bari, Bologna, Udinese, Brescia e Lecce e nella stagione 2001-2002 (allenatore sempre Vavassori) con i successi sui campi di Lecce, Piacenza, Torino, Udinese, Venezia e Inter.

Ma vogliamo snocciolare altri numeri particolarmente straordinari e interessanti? Oggi l’Atalanta ha conquistato 45 punti, gli stessi di tutto il campionato scorso. E di giornate da giocare ancora ce ne siano ancora 14. Un’infinità.

E se paragoniamo la classifica attuale, dopo 24 giornate, a quella di un anno esatto fa vediamo che i nerazzurri hanno disintegrato un altro record: sono a +17, meglio di qualsiasi altra squadra della massima serie. Un risultato incredibile.

Insomma, Gasperini e i suoi terribili ragazzi stanno eguagliando e, in alcuni casi, frantumando record su record, e hanno davanti ancora una grossa fetta di stagione per scrivere una nuova pagina di storia atalantina. I tifosi non chiedono altro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.