BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Orio un ponte per Tel Aviv: nuovo collegamento da maggio con 2 voli a settimana

Nuova rotta dall'aeroporto di Bergamo verso Tel Aviv, operata dalla compagnia aerea Arkia Airlines: due voli alla settimana, tre a luglio e agosto.

Una nuova compagnia aerea e una nuova rotta: l’aeroporto di Orio al Serio dà il benvenuto ad Arkia Airlines e inaugura il collegamento con Tel Aviv che sarà operato dal 28 maggio con frequenza bisettimanale, il giovedì e la domenica, con aeromobili Embraer 195 da 120 posti.

Una rotta importante che nei mesi di luglio e agosto avrà anche la terza frequenza il martedì: il volo partirà da Tel Aviv alle 15, da Bergamo alle 19.

La normale frequenza prevede invece partenze da Israele il giovedì alle 17.15 e la domenica alle 16.55 mentre da Bergamo il volo è in programma alle 21.30 per entrambe le giornate.

“Arkia è la seconda compagnia aerea più grande di Israele – spiega Orly Peleg Mizrachi, business development manager di Arkia – Siamo molto contenti della nuova rotta perché l’Italia è una delle destinazioni più amate dagli israeliani per l’atmosfera, la lingua, il cibo. Bergamo è una delle mete più ambite, per i viaggiatori e per le famiglie. È un’opportunità per aprire nuovi ponti sul mercato italiano e lo stesso vale per chi verrà a visitare Israele: in una sola nazione troveranno i luoghi della terra santa e la città che non dorme mai. Speriamo di vedere tantissimi italiani sui nostri voli”.

“È una grande opportunità per Israele – ha aggiunto Avital Kotzel Adari, Direttrice dell’ente turismo israeliano in Italia – È perfetta per i viaggi classici ma anche per i city break, con partenza al giovedì e ritorno la domenica. Da Gerusalemme, diamante della nostra terra, alle spiagge aperte da fine marzo ad ottobre. Israele offre eventi tutto l’anno, eventi per famiglia, musicali, il Festival delle Luci o quello dell’Opera, la botte bianca di Tel Aviv o il gay pride”.

L’aeroporto di Bergamo, come ha ricordato il direttore Aviation di Sacbo Giacomo Cattaneo, ormai da 20 anni collega Tel Aviv con voli charter soprattutto organizzati da tour operatore per i pellegrinaggi: nell’ultimo periodo il mercato è stato condizionato dalle tensioni che avvolgono l’area ma la speranza è che i voli di linea, soggetti alle rigide procedure di sicurezza israeliane, possano rilanciare la meta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.