BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Questo non è amore”: San Valentino, polizia contro la violenza sulle donne

In occasione della giornata di “San Valentino”, la Questura di Bergamo sarà presente con uno stand al Centro Commerciale “Orio Center”

Più informazioni su

Basta maltrattamenti per amore. La polizia di Stato, sempre impegnata in prima linea nelle attività di prevenzione e contrasto degli odiosi crimini di violenza contro le donne, ha promosso una campagna di sensibilizzazione denominata “Questo non è amore”.

In provincia di Bergamo , martedì 14 febbraio, in occasione della giornata di “San Valentino” e a partire dalle ore 14 sino alle ore 20, la Questura di Bergamo sarà presente con uno stand al Centro Commerciale “Orio Center” di Orio al Serio, dove un gruppo di operatori di polizia, specializzati in materia di “violenza di genere”, sarà a disposizione della cittadinanza, al fine di illustrare tutti gli strumenti normativi che l’ordinamento giuridico mette a disposizione delle vittime di violenza.

I numeri per questo tipo di reati sono allarmanti anche nella nostra provincia. Dallo stalking alle minacce, fino ai maltrattamenti e alla violenza, anche sessuale. Complessivamente sono oltre mille all’anno (quasi tre al giorno) i reati contro le donne commessi a Bergamo e provincia.

O almeno quelli denunciati alla Procura della Repubblica di piazza Dante, dove vengono assegnati a un pool, quello dei reati a tutela delle fasce deboli (che comprende anche crimini contro minori, anziani e disabili) composto da cinque magistrati: la dottoressa Carmen Santoro, la dottoressa Letizia Ruggeri, la dottoressa Raffaella Latorraca, il dottor Gianluigi Dettori e il dottor Davide Palmieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.