BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

La Remer Treviglio si blocca a Trapani, sconfitta per 92-90 in una gara thriller

È servito un tempo supplementare a Trapani per fermare la striscia di cinque vittorie consecutive della Remer Treviglio: bergamaschi che scendono al 4° posto in classifica, superati da Tortona.

Si parte con un buon avvio dei padroni di casa, con Mays, Renzi e Ganeto che portano subito avanti Trapani sul 10-2 dopo 3′, diventando poi 16-5 dopo 5′ con la sola tripla di Genovese nelle marcature trevigliesi. La Remer sfrutta però un momento no dei padroni di casa infilando un break di 3-11, riportandosi sotto grazie a Marini, Sollazzo e Marino. Ma è un pareggio quasi momentaneo, perché ci pensa Crockett e Mays a riportare avanti Trapani sul 29-19 di fine primo quarto.

La Remer Treviglio riparte alla grande il secondo quarto, con Sorokas e Marino che firmano un 6-0 di parziale che ridà speranze alla squadra di coach Vertemati. Al 6′ primo vantaggio bergamasco, con Pecchia e Sorokas che portano il risultato sul 31-33. La gara diventa fisica e con ritmi alti, con un tecnico per Sollazzo e con pochi punti per le due squadre: secondo quarto che si chiude sul 44-42 per Trapani.

Al rientro in campo la Remer riparte come era ripartita nel secondo quarto, con un parziale di 5-0 che porta al nuovo vantaggio bianco-blu. Il match ritorna a essere equilibrato, con Marino che segna un 3/3 dalla lunetta per fallo di Tavernelli, mentre Mays e lo stesso Tavernelli continuano a segnare da dietro l’arco. Il terzo quarto si chiude sul 66-65, non lasciando un minimo spiraglio di certezza per l’ultima frazione.

Ultimo quarto caratterizzato da tanto agonismo ma anche da tanti errori. Trapani riesce a segnare un 5-0 di parziale grazie ad un Mays infallibile da dietro l’arco (7/9 da tre nella serata), ma Treviglio non molla con un Sollazzo pronto e concentrato che tiene la Remer attaccata sul 76-73. A 30 secondi dal termine Treviglio è sotto di 2 punti: Sorokas spara sul ferro la tripla della vittoria, ma è Sollazzo a sorprendere la difesa trapanese con il tap-in che porta il match all’overtime.

Il supplementare inizia alla grande per la Remer, allungando sull’81-87 e con Trapani che perde Mays per 5 falli. Il match sembra finito, ma la Remer si inchioda sul più bello, con Trapani che ne approfitta e segna un 9-1 di parziale che la riporta davanti di due lunghezze. Capitan Rossi segna però i 2 punti che riportano il match in parità a meno di 10 secondi dal termine. Tavernelli si conquista il fallo e segna i due liberi dalla lunetta, portando il risultato sul 92-90. Ultimi 5 secondi per la Remer, con Marini che però sbaglia il tiro della vittoria, mandando in visibilio il pubblico di casa.

Remer Treviglio che torna a casa con una sconfitta amara, ma che può insegnare molto in vista dei playoff. Prossimo appuntamento domenica 19 febbraio, quando al PalaFacchetti arriverà la capolista Biella per una sfida che si fa davvero interessante.

Lighthouse Trapani – Remer Treviglio 92-90 (29-19, 15-23, 22-23, 14-15, 12-10)
Lighthouse Trapani: Keddric Mays 28 (3/5, 7/11), Andrea Renzi 15 (5/9, 0/0), Kenneth Viglianisi 11 (4/7, 1/4), Riccardo Tavernelli 10 (2/6, 1/3), Demian Filloy 9 (3/7, 0/5), Gabriele Ganeto 9 (2/3, 1/1), Jeffrey Crockett 8 (4/6, 0/1), Nenad Simic 2 (1/2, 0/0), Bruno Ondo mengue 0 (0/1, 0/2), Andrea Amato 0 (0/0, 0/0), Giorgio Costadura 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 20 – Rimbalzi: 34 10 + 24 (Demian Filloy 9) – Assist: 17 (Demian Filloy 6)
Remer Treviglio: Adam Sollazzo 20 (6/9, 1/2), Tommaso Marino 16 (2/3, 3/7), Emanuele Rossi 16 (8/13, 0/0), Paulius Sorokas 14 (4/8, 2/4), Pierpaolo Marini 8 (1/4, 2/4), Andrea Pecchia 7 (2/3, 1/2), Luca Cesana 6 (0/0, 2/3), Salvatore Genovese 3 (0/0, 1/5), Curtis Nwohuocha 0 (0/1, 0/0), Andrea Mezzanotte 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 8 / 9 – Rimbalzi: 34 8 + 26 (Emanuele Rossi 11) – Assist: 16 (Tommaso Marino 4)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.