BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Forte scossa di terremoto sul Sebino”: domenica maxi esercitazione

All'opera 89 operatori della Unità cinofile italiane di soccorso. Appartengono a 14 diversi gruppi lombardi, di cui dieci bresciani, due bergamaschi, uno da Varese e uno da Como

Più informazioni su

La zona del Sebino colpita da una forte scossa di terremoto: sarà questo lo scenario su cui lavoreranno domenica 12 febbraio 89 operatori della Unità cinofile italiane di soccorso. Appartengono a 14 diversi gruppi lombardi, di cui dieci bresciani, due bergamaschi, uno da Varese e uno da Como.

Le unità cinofile che verranno impiegate sono 48: 36 da superficie e 12 da macerie. Il personale logistico sarà composto da 41 volontari e le operazioni si svolgeranno in località Santa Teresa (Piane di San Martino), a Iseo, nel corso della mattinata.

Le operazioni scatteranno dopo questo allarme: “Ore 6.45 un sisma di magnitudo 5.8 scuote il territorio bresciano. L’epicentro è il comune di Iseo. Si registrano crolli di alcuni edifici. Non si hanno indicazioni di eventuali dispersi. La Sala Operativa Ucis si attiva alle ore 7.00, mettendo in preallerta i Gruppi Ucis della Regione Lombardia. Le Unità Cinofile devono essere autonome per 24 ore. Servono sia unità da ricerca in superficie sia unità da maceria”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.