BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Phb

Informazione Pubblicitaria

Domenica 12 febbraio la Nord Cup fa tappa a Bergamo per l’11° Trofeo dell’Angelo

L'appuntamento è al Centro Sportivo Italcementi di Bergamo a partire dalle ore 9: molti gli atleti bergamaschi presenti in vasca per l'ultimo appuntamento prima del Campionato Italiano in vasca corta.

E come ogni anno, anche nel 2017 il circuito regionale FISDIR del settore nuoto fa tappa in quel di Bergamo. La PHB organizza infatti il suo consueto meeting, l’11° Trofeo dell’Angelo, che avrà luogo domenica 12 febbraio nella solita ospitale cornice del Centro Sportivo Italcementi (Via Statuto 43 – Bergamo), a partire dalle ore 9.

L’edizione 11 del Trofeo, intitolato alla memoria di Angelo Giovanzana (primo storico volontario PHB a dedicarsi alla pratica del nuoto per ragazzi con disabilità intellettiva e relazionale), vedrà ai blocchi di partenza 176 atleti lombardi, in rappresentanza di 16 società. Tutto il movimento natatorio lombardo, primo della classe a livello nazionale, sarà quindi presente nella vasca bergamasca da 25 mt., compresi molti degli atleti di punta della nazionale italiana FISDIR. Si prospetta il solito tifo incandescente sugli spalti dell’impianto bergamasco, che garantirà accesso libero durante tutta la durata dell’evento, a cominciare dai sostenitori della PHB.

Proprio la PHB si presenta all’appuntamento di casa motivata a ottenere il terzo successo consecutivo, e a ottenere la prima vittoria nell’anno solare 2017, dopo il secondo posto ottenuto nell’ultima tappa della Nord Cup di Saronno. La formazione bergamasca sarà al gran completo, con tutti i suoi 22 effettivi pronti a dare tutto come sempre. Gli 11 ragazzi in gara saranno Francesco Piccinini, Andrea Tassetti, Andrea Valoti, Giorgio Amadei, Paolo Zaffaroni, Luca Yutaka Begnini, Francesco Terzi, Matteo Valenti, Luca Consonni, Davide Alborghetti e Francesco Carelli, mentre le 11 ragazze saranno Sara Ronchetti, Sabrina Chiappa, Nadia Muftah, Michela Gibellini, Barbara Zanchi, Maria Chigioni, Federica Capelli, Rebecca Brivio, Gaia Rota, Valentina Rota e Marcella Bettoni. I ragazzi saranno ovviamente sostenuti dallo staff tecnico della PHB, composto da Dario Pressiani, Giulia Tassetti e Marta Agostoni.

Per la PHB non sarà sicuramente una passeggiata ottenere il successo: la concorrenza arriva infatti da più fronti. L’U.S. Volalto di Carate Brianza, vincitrice a Saronno due settimane fa, è la squadra più in forma del momento, come sarà della partita sicuramente l’OSHA Como, alla ricerca delle prestazioni che fino a un paio di anni fa l’avevano resa la squadra più forte in Lombardia. Non sono inoltre da tagliar fuori dal discorso vittoria l’Ice Club Como e la Polisportiva Bresciana No Frontiere, mentre a livello individuale saranno molti gli atleti sotto la lente d’ingrandimento, dai quali ci si aspettano grandi prestazioni e, come successo anche nel 2016 con Maria Bresciani e Sabrina Chiappa, anche qualche record internazionale.

Non va inoltre sottovalutato come questo sia l’ultimo appuntamento prima del Campionato Italiano in vasca corta, previsto fra circa un mese a Fabriano. Molti degli atleti in gara stanno quindi rifinendo la preparazione in vista del primo importante evento nazionale del 2017.

L’edizione numero 10 del trofeo ha visto in vetta alla classifica le cuffie della PHB prevalere con 26.673 punti, con al secondo posto l’ICE Club Como, autrice di una prova solida conclusa a 25.022 punti, e l’altra compagine comasca, l’OSHA Como, terza con 24.005 punti.

L’organizzazione dell’evento non sarebbe possibile senza il supporto della squadra di volontari PHB, il vero cuore pulsante della nostra associazione: circa 40 volontari saranno impegnati il sabato nella preparazione della vasca, e la domenica nell’accoglienza delle squadre e nella gestione della vasca durante le gare, fino alla gestione delle iscrizioni, del programma gare, dei risultati e delle classifiche. Sempre vicini inoltre gli sponsor, tra cui Fassi, Vanoncini, O.CI.MA., OMB Brugnetti, Carvico e Gesa Vending.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.