BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gli avvocati bergamaschi ricordano il collega Galli con un convegno foto

Si è svolto giovedì 9 Febbraio, nella Sala Zaninoni dell’Associazione Generale di Mutuo Soccorso in via Zambonate, il convegno organizzato dall’Associazione Provinciale Forense dal titolo “In commemorazione dell’avvocato Antonio Maria Galli. La rappresentanza politica dal Congresso di Rimini all’OCF”.

Data l’importanza e la novità dell’argomento (il neo eletto Organismo OCF, determinante per la legge professionale degli avvocati) l’evento ha avuto una folta partecipazione di pubblico dovuto anche alla caratura degli interventi.

Infatti all’evento hanno partecipato, oltre al Presidente dell’APF Franco Uggetti (anche nella veste di delegato eletto all’OCF per il Distretto della Lombardia Orientale) il Segretario Generale dell’Associazione Nazionale Forense,Luigi Pansini, e il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bergamo (nonché Presidente dell’Unione Forense Ordini Lombardi) Ermanno Baldassarre.

All’interessante dibattito e confronto sono stati invitati, e sono quindi intervenuti, anche i Presidenti delle associazioni forensi bergamasche Camera Penale, Camera Civile ed Aiga.

L’occasione è stata quella di voler commemorare il Collega Antonio Maria Galli, cofondatore dell’ANF, di cui è stato anche Presidente, oltre che già consigliere dell’Ordine delgi Avvocati di Bergamo, Presidente dell’APF, direttore editorialista della rivista Diritto e Rovescio. Si è infatti proceduto alla consegna di tre borse di studio in memoria dell’Avvocato Galli, finanziate dai suoi familiari e da APF, a tre giovani meritevoli praticanti avvocati al fine di sovvenzionarne i costi di partecipazione alla scuola forense.

Presenti alla cerimonia la moglie dell’Avvocato Galli, avvocato Maria Cristina Marchesi, e la figlia Sara, che hanno assistito alla premiazione dei dottori più meritevoli, Renata Colopi, Giorgio Pagnoncelli e Stefania Pezzoni, preceduta da apprezzati e toccanti interventi in ricordo del compianto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.