BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gare abbordabili e scontri diretti: Atalanta, febbraio mese cruciale per l’Europa

I nerazzurri se la vedranno con Palermo, Crotone e Napoli mentre le dirette avversarie si sfideranno tra loro: ecco perché questo mese sarà fondamentale per i sogni europei degli uomini di Gasperini

In serie A si sa, non esistono partite facili. A parlare dev’essere sempre e solo il campo. In questa stagione, però, nessuno ci può dare torto se definiamo quantomeno “abbordabili” gli impegni con due squadre ormai seriamente candidate alla retrocessione, soprattutto se parliamo di una formazione lanciata verso i quartieri alti come l’Atalanta.

I tifosi più superstiziosi facciano i dovuti scongiuri, nessuno li biasima, ma tra impegni (sulla carta) abbordabili e scontri diretti il mese di febbraio per i bergamaschi è assolutamente cruciale per continuare a coltivare i sogni europei.

Con Juventus, Napoli, Lazio e Roma qualificate per le due semifinali d Coppa Italia, il sesto posto sembra destinato ad assegnare la qualificazione all’Europa League della prossima stagione. Un motivo in più per crederci, in casa Atalanta.

LA CLASSIFICA ATTUALE

4^ Lazio 43
5^ Inter 42
6^ Atalanta 42
7^ Milan 40
8^ Fiorentina 37

I tre punti conquistati domenica scorsa contro il Cagliari hanno lanciato ancor di più verso l’Europa i nerazzurri, anche se la vittoria del Milan a Bologna nel recupero della 18^ giornata (quella persa dai rossoneri impegnati nella Supercoppa con la Juve, a dicembre) ha lasciato un pizzico d’amaro in bocca perché riporta gli uomini di Montella a -2 dalla Dea.

Per questo, sarà fondamentale per l’Atalanta fare bottino pieno nelle prossime due partite, a Palermo e in casa contro il Crotone.

Sei punti che sarebbero ancor più importanti se si calcola che in quelle stesse due giornate (la 24^ e la 25^) la Fiorentina avrà prima l’Udinese in casa, e poi lo scontro diretto con il Milan a San Siro. I rossoneri, oltre al big-match con la Viola, avranno la difficilissima gara a Roma con la Lazio nel prossimo turno. Lazio che, a sua volta, se la vedrà con Milan ed Empoli (in trasferta) nelle prossime due settimane. Per l’Inter, invece, gli impegni saranno in casa con l’Empoli prima e in trasferta con il Bologna poi.

Il mese di febbraio sarà poi chiuso da un match duro e complicato per gli uomini di Gasperini, impegnati al San Paolo contro il Napoli di Sarri nell’anticipo della 26^ giornata. In quello stesso weekend sono in programma anche Fiorentina-Torino, Inter-Roma, Sassuolo-Milan e Lazio-Udinese.

Poi, il 5 marzo alle 12.30, Atalanta-Fiorentina.

Quel giorno potremmo già avere un mezzo verdetto sulla Dea in Europa. Dipenderà dal mese di febbraio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.