BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Dite grazie allo Stato per questo” e intanto rapina farmacia a Treviglio

Rapina delle ore 16.30 alla Farmacia Comunale Nr 2 di Treviglio in via Pontirolo, ad opera di due Italiani armati di un coltello, scappati a bordo di un vespa vecchio modello color azzurro, al grido "dite grazie allo Stato per questo". Volante e Polizia scientifica sul posto alla ricerca delle impronte e dei filmati per identificare gli autori. Diramate le ricerche alle pattuglie di tutta la Bassa Bergamasca.

Attimi di paura questo pomeriggio a Treviglio, presa d’assalto la farmacia di via Pontirolo. È successo poco dopo le 16,30 quando un rapinatore, con in testa un casco per oscurare il volto è entrato armato di coltello nella Farmacia comunale numero 2 di proprietà di Ygea – società controllata dal Comune di Treviglio -.

L’uomo, dall’accento italiano, si è introdotto urlando frasi sconnesse all’interno della struttura, che al momento ospitava circa otto clienti e due dipendenti, e si è diretto immediatamente verso il registratore di cassa. Minacciando un’impiegata col l’arma da taglio il malintenzionato si è fatto aprire la cassa da cui ha prelevato l’intero incasso giornaliero.

rapina in farmacia

Una volta asportato l’importo, convinto che ci fosse una seconda cassa sul bancone, ha chiesto agli impiegati di aprirla. Una volta constatato che non ve ne fosse reale presenza l’uomo si è diretto a tutta velocità verso l’unica uscita scappando poi in sella ad una vespa di colore blu guidata da un complice.

Mi ha minacciato con il coltello e mi ha intimato aprire la cassa – afferma una delle dipendenti – una volta presi i soldi si è diretto a grande velocità verso la porta di uscita e intanto ripeteva la frase “ringraziate lo stato se sta avvenendo tutto questo”.

rapina in farmacia

Immediatamente allertate le Forze dell’Ordine, con le volanti di Polizia Locale e Polizia Stradale che sono giunte prontamente sul posto. Ancora in corso le indagini da parte degli inquirenti, che hanno provveduto ad acquisire i filmati dell’esercizio e delle telecamere esterne. Inviata sul posto anche una delle unità scientifiche della Polizia Stradale per individuare le impronte dell’uomo che ha commesso la rapina. I due malviventi sono al momento latitanti e su di loro è stata lanciata un’allerta a livello locale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.