BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pandemonium Teatro

Informazione Pubblicitaria

Pandemonium Teatro, mese di spettacoli per tutte le età

Proseguono gli appuntamenti domenicali all’Auditorium di Loreto con la rassegna Il Teatro delle Meraviglie organizzata da Pandemonium Teatro. Questo mese sono tre gli appuntamenti:

– il 5 febbraio andrà in scena “Barbablù”, fiaba horror per bambini e adulti coraggiosi. A vent’anni dal suo debutto continua a emozionare il pubblico invitandolo a giocare con la paura per provare a sconfiggerla;

– il 12 febbraio Teatro Tib sarà ospite della rassegna con “C’era 2 volte 1 cuore”. Nella storia due teneri personaggi aspettano con fiducia… coltivano la loro attesa come un campo, certi che prima o poi una nuova pianta nascerà, un nuovo orizzonte si dispiegherà, un nuovo paesaggio accoglierà la loro speranza.

– il 19 febbraio torna in rassegna Pandemonium teatro con “Il bambino dai pollici verdi”. L’eterna lotta tra la bellezza della Natura e le pulsioni distruttive dell’Uomo sono condensate nella storia di questo bambino che non si accontenta di facili risposte e, grazie al suo magico talento, cerca di salvare il mondo dai disastri provocati dagli uomini.

Eventi a Bergamo e provincia

Oltre ai consueti appuntamenti domenicali, Pandemonium propone in occasione della ricorrenza del Giorno del Ricordo; il 3 febbraio “Urla dalle Foibe” con Lisa Ferrari (in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) a Berzo San Fermo; il 10 febbraio “Tornerà l’Imperatore” lettura con Lisa Ferraria Gandino.

Inoltre l’11 febbraio al Teatro Qoelet di Redona “AAHHMM per mangiarti meglio!” di Tiziano Manzini con Tiziano e Giulia Manzini, un divertente viaggio teatrale, con momenti di vera cucina, attraverso errori, stereotipi ed altre situazioni che possono portare a comportamenti a tavola degni di un perfetto S-galateo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.