BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Navigare gratis in città? Ecco la mappa aggiornata del Bergamo Wifi

La mappa aggiornata con gli 89 hotspot del BergamoWifi

Sono 89 i punti d’accesso sparsi in tutta la città e circa 4 milioni di metri quadrati coperti da Wi-Fi gratuito. Come usufruire del servizio? Per collegarsi basta inviare un sms al numero 342/4035035 scrivendo «Ciao» (o «Hello»). Il sistema risponderà in pochi istanti inviando le credenziali per accedere alla rete. Una volta effettuato il login non sarà più necessario fornire le proprie credenziali d’accesso, proprio come per il wifi di casa, ma più veloce. Il sistema risponde in italiano e in inglese, a seconda del tipo di richiesta ricevuta.

Nei giorni scorsi i tecnici incaricati dal Comune di Bergamo hanno esteso la connessione al tratto di via Pignolo compreso tra piazzetta Santo Spirito e l’incrocio con via Camozzi: colmando questo ultimo spazio “vuoto”, si è creata un’unica area wifi che si estende senza interruzioni dal centro città fino a viale Pirovano in Borgo Palazzo. È stato inoltre potenziato il segnale sulle Mura di Bergamo Alta, con l’attivazione di un ulteriore hotspot, all’altezza della scuola Tasso, poco lontano dal Seminario vescovile e il caffè la Marianna.

BergamoWifi è arrivato anche a Longuelo, grazie all’attivazione avvenuta nell’area del Parco Mascagni, nel quale nel 2017 sarà completato il cantiere di riqualificazione e sarà implementata l’illuminazione pubblica: si tratta della quinta oasi nei quartieri della città, dopo via Isabello a Boccaleone, l’area antistante il parco Turani di Redona, piazza Pacati a Monterosso, lo spazio Giacomo in via Quarenghi.

Infine è arrivato anche in uno degli spazi più frequentati dai giovani della città, ovvero il centro d’aggregazione del Comune di Bergamo Edoné, nel quartiere di Redona.

L’obiettivo – spiega l’Assessore all’Innovazione del Comune di Bergamo Giacomo Angeloni – del 2017 rimane quello di portare il BergamoWifi in tutte le biblioteche comunali, nei Centri Socio Culturali e successivamente in quei luoghi che erano precedentemente coperti dal primo progetto di wifi pubblico del Comune di Bergamo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.