BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Strapotere Atalanta: il Papu Gomez si mangia il Cagliari

Più informazioni su

La partita – L’Atalanta continua la sua corsa verso l’Europa. Non c’è stata partita questa domenica all’Azzurri d’Italia: i ragazzi di Gasperini hanno dominato, portando a casa tre punti molto importanti. I nerazzurri si lasciano alle spalle le partenze a rilento viste contro Samporia e Torino sbloccando rapidamente il risultato grazie al gol di Gomez al 4′. I bergamaschi però non si fermano, continuano a spingere e al 17′ l’argentino gonfia ancora una volta la rete con uno splendido destro a giro stile Playstation. La gara, praticamente, si conclude al quarto d’ora: il Cagliari, nel primo tempo, si rende pericoloso solo una volta grazie a un cross di Pisacane che Berisha fa suo facilmente.
Nella ripresa i sardi provano a reagire aumentando il ritmo, ma senza risultato. In compenso l’Atalanta sfiora il 3-0 grazie alle tre buone occasioni di Kessie, Cristante (che esordisce in nerazzurro proprio al posto di Kessie) e Petagna.
I sardi non possono nulla, subiscono lo strapotere dei bergamaschi e tornano a casa a testa bassa. I numeri parlano chiaro: quasi il 60% di possesso palla per i nerazzurri e una differenza di tiri in porta quasi imbarazzante (9 a 3 per l’Atalanta).

La corsa all’Europa – Sono tre punti che fanno veramente gola quelli conquistati oggi dall’Atalanta. Infatti grazie a questa vittoria casalinga i nerazzurri agguantano momentaneamente l’Inter (che giocherà in serata contro la Juventus) al quinto posto. I risultati di Milan e Torino sono la ciliegina sulla torta: i rossoneri si fanno battere dai blucerchiati di Giampaolo grazie a un rigore trasformato da Muriel, mentre i granata ottengono solo un misero pareggio a Empoli, rimanendo entrambe a debita distanza.
Certamente, tuttavia, è quasi doveroso ammettere che, se l’Atalanta vuole veramente raggiungere l’Europa league, partite come quella di questo pomeriggio contro un Cagliari oggettivamente inferiore (non a caso è una tra le peggiori difese della serie a), così come le prossime due partite contro Palermo e Crotone, vanno vinte; soprattutto considerato che dopo vengono Napoli, Fiorentina e Inter.

Il Papu – Non è un mistero che Gomez sia importantissimo per l’Atalanta, ma nonostante ciò lui continua a ricordarlo ai tifosi bergamaschi. I due gol di domenica pomeriggio ne sono la dimostrazione perfetta; in particolare il secondo: un destro a giro micidiale, nonché esteticamente estasiante al quale non si può reagire che con una standing ovation. É il valore aggiunto della squadra di Gasperini, probabilmente l’unico che per tecnica e qualità può fare la differenza e decidere le sorti della partita. A mio parere vanno comunque sottolineate le prestazioni di Petagna (sempre lucido, sfiora la rete in diverse occasioni, gestisce la palla con sapienza e serve perfettamente Gomez per il secondo gol ) e Conti (un altro dei giovani talenti bergamaschi, autore dell’assist per il primo gol nonché corridore instancabile: Dessena non può niente contro di lui).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.