BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carenze igieniche: sospesa l’attività di una macelleria islamica

In particolare, sono state rilevate: carne non tracciata, prodotti scaduti di validità (pane), preparazione di pane e salsicce in proprio non autorizzata, scarsa igiene sugli attrezzi da lavoro, assenza di etichettature in lingua italiana su alcuni prodotti alimentari in vendita, sporcizia diffusa, etc..

Venerdì mattina i carabinieri della Compagnia di Treviglio e gli ispettori del servizio veterinario dell’Ast di Bergamo hanno effettuato due controlli a sorpresa presso altrettante macellerie islamiche di Treviglio per verificare gli aspetti igienico-sanitari di tali attività commerciali etniche, entrambe gestite da negozianti marocchini.

Nella prima macelleria islamica  sono state riscontrate gravi carenze sotto il profilo igienico-sanitario in relazione alle quali è scattata la sospensione a tempo indeterminato dell’attività commerciale, in attesa dell’eventuale ripristino dello stato dei luoghi. la sospensione verrà confermata dall’ordinanza del sindaco di Treviglio a ratifica dell’accertamento svolto.

In particolare, sono state rilevate: carne non tracciata, prodotti scaduti di validità (pane), preparazione di pane e salsicce in proprio non autorizzata, scarsa igiene sugli attrezzi da lavoro, assenza di etichettature in lingua italiana su alcuni prodotti alimentari in vendita, sporcizia diffusa, etc..

Individuato anche un lavoratore in nero (un parente del titolare) e riscontrate irregolarità nel sistema antincendio dell’esercizio (estintori scaduti).

Complessivamente sono state quindi elevate contestazioni amministrative pecuniarie per circa 10.000 euro. Nel locale era presente un impianto di video-ripresa non autorizzato dalla Dtl di Bergamo e senza la prevista cartellonistica. In questo caso, è stato contestato un verbale di 12.000 euro, oltre ovviamente la violazione allo Statuto dei Lavoratori.

Nella seconda macelleria islamica, invece, sono state rilevate alcune violazioni in materia igienico-sanitaria, meno importanti comunque rispetto il primo controllo, motivo per il quale è scattata soltanto la sospensione temporanea dell’attività commerciale per alcune ore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.