BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A La Porta, tre incontri per capire l’Isis

Molte Fedi sotto lo stesso cielo e Fondazione Serughetti La Porta organizzano per i Lunedì 6, 13 e 20 febbraio un percorso di studio e di approfondimento dal titolo: ISIS, conoscere cosa è lo Stato Islamico per capire.

Molte Fedi sotto lo stesso cielo e Fondazione Serughetti La Porta organizzano per i Lunedì 6, 13 e 20 febbraio alle 20.45 alla Sala della Fondazione Serughetti La Porta (Viale Papa Giovanni XXIII, 30, a Bergamo) un percorso di studio e di approfondimento dal titolo: ISIS, conoscere cosa è lo Stato Islamico per capire.

Come si colloca il messaggio di ISIS all’interno del supposto “scontro di civiltà” che stiamo vivendo? Come si caratterizzano le sue strategie di comunicazione? Quale è la reale situazione militare di controllo del territorio da parte di ISIS? Come nasce e si mantiene il cosiddetto Califfato? Quale la sua ideologia? Come si costruiscono le reti internazionali del terrorismo?

In questo ciclo di incontri si proverà a rispondere alle molte domande che ci inquietano, cercando di comprendere cosa sia lo Stato Islamico, quali siano i suoi obiettivi, le sue strategie e quale sia stata la sua evoluzione.

IL PROGRAMMA

Lunedì 6 febbraio: Il sedicente Stato Islamico: obiettivi, evoluzione e dinamiche
Con Andrea Plebani, Istituto Studi Politica Internazionale

Lunedì 13 febbraio: Le strategie di state building di ISIS
Con Paolo Maggiolini, Università Cattolica di Milano

Lunedì 20 febbraio: La strategia terroristica dell’ISIS, chi lo finanzia e chi lo arma?
Con Lorenzo Declich, esperto di mondo islamico

Prenotazione obbligatoria: sul sito www.moltefedi.it oppure presso la sede ACLI Bergamo, via San Bernardino, 59.
Iscrizione al percorso € 15, per soci La Porta € 12, per giovani under 25 € 5.

Per informazioni chiamare lo 035 210284 o mandare una email all’indirizzo info@aclibergamo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.