BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carabinieri in classe col cane antidroga: denunciati due giovani studenti

Nella mattinata di giovedì 2 febbraio i carabinieri della compagnia di Treviglio, unitamente a un’unità cinofila del nucleo di Orio al Serio hanno eseguito altri controlli antidroga a campione nelle scuole dalminesi

Nella mattinata di giovedì 2 febbraio i carabinieri della compagnia di Treviglio, unitamente a un’unità cinofila del nucleo di Orio al Serio hanno eseguito altri controlli antidroga a campione nelle scuole e precisamente in alcuni istituti superiori di Dalmine.

Nell’ambito delle attività istituzionali svolte per il contrasto delle attività delittuose connesse allo spaccio di sostanze stupefacenti, in accordo con i dirigenti scolastici degli istituti interessati, i militari dell’Arma hanno così effettuato delle visite ispettive in alcune classi, il tutto principalmente con l’obiettivo preventivo di disincentivare qualsivoglia attività di spaccio di droga nelle scuole.

In un primo istituto è stato trovato uno studente in possesso di una modica quantità di hashish per uso personale (alcuni grammi), il tutto posto sotto sequestro amministrativo dai carabinieri. Per lo studente, maggiorenne, scatterà quindi il previsto deferimento alla Prefettura di Bergamo per le sanzioni e gli interventi amministrativi di competenza previsti dalla normativa di riferimento.
Altro stupefacente, sempre pochi grammi, è stato recuperato dal coordinatore dell’Istituto all’interno della scuola e consegnato ai carabinieri. Indagini in tal senso sono in corso.

In un secondo Istituto è stato individuato invece un altro studente 20enne che, a seguito di perquisizione domiciliare estesa dai carabinieri, è stato trovato in possesso di 20 dosi di marijuana già divise all’interno della carta stagnola, per un totale di circa 16 grammi, oltre che di un bilancino digitale di precisione. Nei confronti dello studente è quindi scattata la denuncia penale a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri ritengono che lo stupefacente rinvenuto a casa servisse per essere poi spacciato a scuola. Approfondimenti al riguardo sono comunque in corso.

In entrambi gli istituti “visitati” dai carabinieri diversi poi gli studenti, maggiorenni e minorenni, segnalati dal cane antidroga in quanto i loro vestiti o i loro zainetti risultavano “contaminati” (erano entrati in contatto, in qualche modo con lo stupefacente, o direttamente o per interposta persona).

Molto apprezzata da parte delle scuole interessate l’iniziativa a scopo principalmente deterrente eseguita dai militari. Piena e incondizionata la collaborazione fornita dagli insegnanti e dal personale parascolastico presente durante le operazioni.

Messaggio istituzionale nonché socio-educativo quindi molto importante quello trasmesso ancora una volta dal controllo antidroga compiuto anche nella mattinata odierna dall’Arma che, a breve, verrà ripetuto anche nelle altre scuole della città e anche negli istituti scolastici degli altri centri della Bassa Bergamasca. A tutto ciò, inoltre, verranno affiancati gli incontri sulla legalità (su materie quali le devianze giovanili connesse all’assunzione di alcol, al consumo di droga, alle questioni sul bullismo od il cyberbullismo, la ludopatia, ecc.), tenuti dai militari sempre nelle scuole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rossella_meneghini

    Controlli nelle scuole e bar…non dimenticatevi le Piazze di Dalmine! Grazie