BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Volo Bergamo-New York? Il numero 1 di Ryanair: “Ad aprile o maggio si può partire” foto

Michael O'Leary annuncia tempi brevissimi per volare low cost negli Stati Uniti: manca solo qualche dettaglio tecnico legato alla comunicazione dei sistemi di prenotazione tra compagnie.

“Una volta risolta la questione delle prenotazioni, spero ad aprile o maggio, si può partire”: l’annuncio, emerso da un’intervista rilasciata a Leonard Berberi sul Corriere della Sera, è del patron di Ryanar Michael O’Leary e il tema è di quanto più caldo ci possa essere in questo periodo nel campo dell’aviazione civile, ovvero l’accordo tra la compagnia aerea low cost, la Aer Lingus, che batte sempre bandiera irlandese, e la Norwegian Air Shuttle per permettere voli intercontinentali a prezzi contenuti.

Una previsione che fa ben sperare i viaggiatori europei e bergamaschi in particolare che attendono con ansia il via ufficiale alla storica operazione commerciale: viaggiare negli Stati Uniti a prezzi low cost, sfruttando le rotte già operate da Ryanair per raggiungere gli hub da dove verrebbero poi operati i voli a lungo raggio.

L’accordo tra compagnie è ormai definito e i tecnici, ormai, lavorano solamente agli ultimi dettagli che permettano un allineamento e una comunicazione tra sistemi di prenotazione: un solo biglietto, un solo check-in, uno scalo.

Per Orio al Serio lo scalo ideale è quello di Barcellona El Prat, rotta già presente tra le 114 operate da Ryanair dall’aeroporto bergamasco: da lì i passeggeri passerebbero su Norwegian che si farebbe carico della traversata oceanica fino agli Stati Uniti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.